472 CONDIVISIONI
Coronavirus
31 Luglio 2021
21:03

Green pass per i trasporti: quando potrebbe diventare obbligatorio su aerei, treni e navi

La lista delle attività per cui sarà previsto in Italia l’obbligo del green pass potrebbe allungarsi. Il certificato verde sarà obbligatorio anche su treni, aerei e navi? Vediamo quali sono le ipotesi e le prime certezze sul decreto atteso la prossima settimana. Dal 6 agosto intanto sarà obbligatorio per accedere ai ristoranti al chiuso, cinema, musei e alcuni eventi.
A cura di Susanna Picone
472 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Presto il green pass potrebbe diventare obbligatorio anche per salire su navi, aerei e treni a lunga percorrenza. Non sarà necessario invece, almeno per il momento, su autobus, tram e metropolitane. Sembrerebbe questa la linea del governo in vista del decreto che arriverà la prossima settimana. Per il momento non si hanno ancora certezze sui tempi del green pass obbligatorio per i trasporti ma con la curva dei contagi di Coronavirus che torna a salire a causa della variante Delta e i ricoveri che riprendono a crescere la lista delle attività per cui sarà previsto l’obbligo del certificato verde è destinata ad allungarsi.

Green pass su treni, aerei, navi in Italia

Nei primi giorni della settimana verrà convocata la cabina di regia e una decisione verrà presa sulla base dei contagi Covid e sulla tenuta dei reparti ospedalieri. Nel momento in cui il green pass diventerà obbligatorio sui mezzi di trasporto, la verifica dovrebbe essere fatta al momento di salire a bordo dal personale, come avviene attualmente per i documenti di imbarco e di identità. Chi dovesse esibire un certificato falso verrà multato e denunciato.

Le prossime tappe per il green pass obbligatorio

Il green pass obbligatorio entrerà in vigore dal 6 agosto per i ristoranti al chiuso, i cinema, i musei e alcuni eventi e probabilmente dopo Ferragosto potrebbe essere applicato a treni ad alta velocità, aerei e navi. Per chi non ha fatto il vaccino anti-Covid resterà comunque la possibilità di sottoporsi a un tampone nelle 48 ore precedenti la partenza. Dopo la metà di agosto si dovrebbe avviare una valutazione anche sui docenti che non si sono ancora vaccinati e si deciderà su eventuali obblighi.

472 CONDIVISIONI
27014 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni