36 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Superbonus 110, le ultime notizie

Decreto Omnibus, c’è anche la proroga del Superbonus 110% per le villette fino al 31 dicembre 2023

Nell’ultimo decreto approvato dal governo prima della pausa estiva c’è anche “la proroga, dal 30 settembre 2023 al 31 dicembre 2023, del termine finale entro cui le persone fisiche possono beneficiare del “Superbonus 110%” sulle spese sostenute per interventi agevolati, su edifici unifamiliari e unità immobiliari indipendenti e autonome, che alla data del 30 settembre 2022 avevano già raggiunto una percentuale di completamento dei lavori pari almeno al 30%”.
A cura di Annalisa Girardi
36 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Nel decreto Omnibus approvato dal governo c'è anche la proroga del Superbonus al 110% per gli immobili unifamiliari, le cosiddette villette. C'è tempo fino al 31 dicembre 2023: la scadenza prevista al 30 settembre è stata quindi spostata di tre mesi, ma solo per coloro che a fine settembre dell'anno scorso avevano completato almeno il 30% dei lavori.

Nel comunicato stampa diffuso al termine del Consiglio dei ministri infatti si legge:

La proroga, dal 30 settembre 2023 al 31 dicembre 2023, del termine finale entro cui le persone fisiche possono beneficiare del “superbonus 110 per cento” sulle spese sostenute per interventi agevolati, su edifici unifamiliari e unità immobiliari indipendenti e autonome, che alla data del 30 settembre 2022 avevano già raggiunto una percentuale di completamento dei lavori pari almeno al 30 per cento.

Una misura che non è sfuggita all'ex ministro ed esponente del Movimento Cinque Stelle, Stefano Patuanelli. Che, ricordando alcune delle frasi con cui è stato definito il provvedimento in passato dall'attuale maggioranza, ha commentato: "È stata prorogata ‘la più grande truffa della storia della Repubblica'. E sarà pure rifinanziata dalle modifiche del Pnrr. A mio avviso serve un analista".

Nel frattempo Poste Italiane ha annunciato che riaprirà il servizio di acquisto dei crediti d'imposta del Superbonus a partire dai primi giorni di ottobre. "L'acquisizione dei crediti sarà rivolta esclusivamente alle persone fisiche e limitata alle cosiddette prime cessioni per un ammontare massimo di 50 mila euro", si legge in un nota delle Poste, dove si sottolinea anche che si tratto di "un'iniziativa in linea con le indicazioni del governo che conferma il sostegno costante di Poste Italiane alle famiglie e al sistema Paese".

Invece Enea (l'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) da parte sua ha fatto il punto della situazione con un po' di dati. Da un lato ha segnalato come al 31 luglio 2023 gli investimenti ammessi a detrazione per il Superbonus al 110% siano saliti a 2,996 miliardi di euro, su un totale di investimenti di 84,326 miliardi di euro. I cantieri, sempre alla fine di luglio, erano 421.995. E le detrazioni maturate per i lavori conclusi, con oneri a carico dello Stato, salgono a 74,215 miliardi di euro

36 CONDIVISIONI
125 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views