13 Settembre 2022
12:47

Decreto Aiuti bis passa in Commissione al Senato, trovato l’accordo su Superbonus

Dopo la mediazione del governo si è trovato l’accordo sul Superbonus e riparte l’iter del decreto Aiuti bis: responsabilità in solido solo “con dolo o colpa grave”.
A cura di Tommaso Coluzzi

Il governo ha trovato la quadra sul Superbonus. Dopo giorni di scontro politico – con le forze che compongono il governo Draghi che si trovano in campagna elettorale praticamente tutti contro tutti – la mediazione dell'esecutivo ha portato i suoi frutti. Così il decreto Aiuti bis, varato ormai mesi fa, potrà essere convertito il più rapidamente possibile. La responsabilità in solido nella cessione dei crediti dei bonus edilizi e Superbonus si configura solo se il concorso nella violazione avviene "con dolo o colpa grave". Intorno a questa formula si è trovato l'accordo tra le varie posizioni.

Il testo dell’emendamento riformulato
Il testo dell’emendamento riformulato

L'intesa trovata in Senato sblocca così lo stallo creatosi negli ultimi giorni, ma non si tratta dell'unica modifica. Per i crediti sorti prima degli obblighi – introdotti col decreto di novembre 2021 – di acquisizione dei visti di conformità, delle asseverazioni e attestazioni, sui soggetti diversi da banche, intermediari finanziari e assicurazioni, la responsabilità solidale sarà circoscritta ai casi di dolo e colpa grave, ma sarà necessario acquisire comunque la documentazione di asseverazione "ora per allora".

Questo fa sì che si sblocchi definitivamente – forse – il pantano in cui era finito il decreto Aiuti bis, che contiene diverse misure importanti per contrastare il caro energia e il caro bollette e che rischiava di non essere convertito in legge. Il tutto mentre il governo Draghi è già al lavoro per un decreto Aiuti ter che potrebbe arrivare in Consiglio dei ministri alla fine di questa settimana, tra giovedì e venerdì.

I partiti politici esultano più o meno all'unisono, intestandosi il compromesso come una vittoria. "Sul Superbonus, come avevo anticipato ieri, abbiamo individuato una soluzione che ritengo possa trovare il consenso del Parlamento – dice la viceministra all'Economia Laura Castelli – Abbiamo depositato la norma in Commissione e verrà votata in mattinata. Serve a garantire cittadini ed imprese, e soprattutto a far camminare una misura che abbiamo fortemente voluto e costruito". Il testo è stato votato in Commissione all'unanimità e ora passerà a breve in Aula.

Cosa c'è nel decreto Aiuti quater del governo: tutte le misure su energia, trivelle e Superbonus
Cosa c'è nel decreto Aiuti quater del governo: tutte le misure su energia, trivelle e Superbonus
Governo approva il nuovo decreto Aiuti: misure contro caro energia, novità su Superbonus e trivelle
Governo approva il nuovo decreto Aiuti: misure contro caro energia, novità su Superbonus e trivelle
Superbonus da 110 a 90% con il decreto Aiuti quater: cosa cambia e da quando per condomini e villette
Superbonus da 110 a 90% con il decreto Aiuti quater: cosa cambia e da quando per condomini e villette
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni