Quando si è visto aggredito da un gruppetto di giovani che volevano rapinarlo in negozio, ha mantenuto  una insolita calma e con uno stratagemma è riuscito a convincere i rapinatori a ripassare più tardi perché  non aveva ancora molto soldi in cassa,  arrivando infine a farli arrestare poco dopo avvertendo la polizia. È la singolare vicenda avvenuta nei giorni scorsi in un negozio belga specializzato in sigarette elettroniche a Montignies-Sur-Sambre, non lontano da Charleroi.  Per nulla impaurito dalla banda, infatti, il negoziante è riuscito ad escogitare sul momento uno stratagemma tanto singolare da risultare vincente puntando tutto sull'avidità dei malviventi.

"Gli ho detto chiaramente che non aveva senso fare una rapina a mano armata alle 3 del pomeriggio, gli ho consigliato di ripassare alle 18.30 quando avrebbero potuto ottenere molto di più" ha spiegato l'uomo ai giornali locali che hanno riportato la notizia. I ladri in effetti, dopo aver preso qualche oggetto in vendita, si sono lasciati convincere a tornare tre ore più tardi, ma ovviamente hanno trovato le forze dell'ordine, nel frattempo allertate dal commerciante. L'uomo ha raccontato che i funzionari di polizia dopo la sua segnalazione ritenevano del tutto improbabile che la banda tornasse effettivamente nel negozio anche se si sono comunque appostati sul retro. "Io gli ho risposto, ‘sono sicuro che torneranno' " ha raccontato l'uomo. E in effetti, come mostrano le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del negozio, i malviventi si sono ripresentati alcune ore dopo per rimpolpare il magro bottino di prima ma sono stati fermati e ammanettati dagli agenti in agguato.