1.107 CONDIVISIONI
29 Ottobre 2022
12:27

“Vieni a casa, ti devo parlare” e poi accoltella il figlio al collo

Il padre “convoca” il figlio a casa per un chiarimento ma finisce a lite e coltellate. Genitore denunciato, sequestrata arma.
A cura di Redazione Napoli
1.107 CONDIVISIONI

Sono ancora tutte da accertare le ragioni che hanno portato, stanotte, ad un brutto fatto di cronaca che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi, accaduto nel centro di Napoli. Nella notte di sabato, infatti, un giovane si è recato all’Ufficio Denunce della Questura partenopea dove ha raccontato che, poco prima, si era recato a casa del padre che lo aveva chiamato per parlare ed era stato aggredito dapprima con degli schiaffi e successivamente colpito di striscio al collo con un coltello mentre stava lasciando l’appartamento.

Gli agenti dell’ Ufficio Prevenzione Generale hanno effettuato un controllo presso l’abitazione dell’uomo, identificato per un 57enne napoletano con precedenti di polizia, dove hanno rinvenuto, nella tasca di una giacca, un coltello con la lama lunga 7 centimetri e lo hanno denunciato. Le ipotesi di accusa sono lesioni aggravate e porto di armi od oggetti «atti ad offendere». Restano non chiare le ragioni che hanno portato alla furiosa lite e allo scoppio d'ira dell'uomo.

1.107 CONDIVISIONI
Arrestato tre giorni fa per droga: i carabinieri tornano a casa sua e arrestano anche moglie e figlio
Arrestato tre giorni fa per droga: i carabinieri tornano a casa sua e arrestano anche moglie e figlio
Giorgia, accoltellata alla gola dal compagno, torna a casa:
Giorgia, accoltellata alla gola dal compagno, torna a casa: "Mio figlio di otto anni ha visto tutto"
212.246 di Beppe Facchini
"L'alcol era padrone di me, oggi aiuto gli altri a disintossicarsi": il racconto di Pierantonio
307.585 di Chiara Daffini
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni