Coronavirus
14 Settembre 2021
13:56

Un open day per donne in gravidanza a Caserta dopo la morte di Palma Reale

Un open day riservato a donne incinte: si terrà giovedì 16 settembre a Marcianise, in provincia di Caserta, dalle 8 alle 20 e non servirà prenotazione. Presenti anche medici e specialisti ginecologici per rassicurare le donne in gravidanza ancora dubbiose sul vaccino. L’evento a pochi giorni dalla morte di Palma Reale, la 28enne morta dopo il parto per Covid e che non era vaccinata.
A cura di Giuseppe Cozzolino
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Un open day per donne in gravidanza a Caserta: una iniziativa che arriva pochi giorni dopo il decesso di Palma Reale, la ventottenne casertana morta a causa delle complicazioni da Covid dopo essere riuscita, nonostante la positività, a mettere al mondo il suo quarto figlio. Palma Reale, che non era vaccinata, lascia un marito trentenne ed altre tre figlie piccole oltre all'ultimo arrivato. Il marito, che a Fanpage.it aveva anche raccontato di ritardi nei primi soccorsi, quando cioè la donna ha iniziato a stare male dopo la positività, ha fatto anche sapere che sporgerà una denuncia per accertare tutte le concause che hanno portato alla morte della giovane moglie, che aveva fatto in tempo solo a mettere al mondo il figlio.

Proprio il suo decesso ha suscitato grande commozione in tutta Italia: sia per la giovane età (28 anni, tra le vittime più giovani in assoluto in Campania), sia per il fatto che la condizione di donna incinta e non vaccinata accomuna molte ragazze, spesso anche semplicemente preoccupate per eventuali problemi legati alla gravidanza in caso di somministrazione del vaccino. Ecco perché l'Azienda Sanitaria Locale di Caserta ha optato per una iniziativa, prevista per giovedì 16 settembre presso l'hub che si trova nel Presidio Ospedaliero "Dottoressa Guerriero" di Marcianise, dove somministrare il vaccino alle donne incinte ma anche fornire supporto e spiegazioni rassicuranti con l'aiuto di medici e specialisti ginecologici. L'evento non prevede prenotazioni: ci si potrà recare nel corso della giornata e ricevere al contempo anche la rispettiva prima dose di vaccino in tutta sicurezza.

27069 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni