198 CONDIVISIONI
Coronavirus
13 Settembre 2021
8:42

Muore di Covid dopo il parto, il marito di Palma Reale presenta una denuncia

Lutto cittadino a Liberi nel Casertano per i funerali di Palma Reale, la 28enne morta di Covid dopo aver dato alla luce il figlio. Lo ha annunciato il sindaco Antonio Diana: lutto cittadino che sarà proclamato se ci sarà il via libera per i funerali in città. Il marito Alfonso a Fanpage.it aveva parlato anche di ritardi nei soccorsi. Ed ora annuncia che presenterà denuncia per la morte della moglie.
A cura di Giuseppe Cozzolino
198 CONDIVISIONI
Palma Reale, la 28enne morta di Covid dopo il parto.
Palma Reale, la 28enne morta di Covid dopo il parto.
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Ha deciso che presenterà denuncia per la morte della moglie Alfonso Vozza, il trentenne casertano che pochi giorni fa ha perso la moglie e madre dei suoi quattro figli a causa del Covid. Due comunità sconvolte quelle di San Prisco e di Liberi, nel Casertano, per la morte di Palma Reale: la ventottenne, positiva al Covid da metà agosto, è morta al Policlinico di Napoli dopo i disperati tentativi dei medici di guarirla dall'infezione da Sars-Cov-2 che l'aveva colpita nella sua forma più violenta, una polmonite interstiziale che le aveva messo a soqquadro un polmone e provocato grossi danni all'altro. La donna, che era incinta all'ottavo mese e mezzo, è riuscita a dare alla luce il suo bambino prima che le sue condizioni si aggravassero ulteriormente, costringendo i medici a spostarla nei reparti di terapia intensiva ed a intubarla.

Alla fine la donna non ce l'ha fatta: è una delle vittime di Covid più giovani in Campania. Lascia un marito e quattro figli, tra cui l'ultimo arrivato. Non era vaccinata e come tutta la sua famiglia era risultata positiva poco dopo Ferragosto. Ma in lei il virus ha avuto effetti più devastanti, tanto da dover ricorrere al ricovero in ospedale. Il marito Alfonso Vozza, in una intervista a Fanpage.it aveva spiegato che i soccorsi erano stati anche non tempestivi, e che quando ha iniziato a stare male si è perso tempo che forse sarebbe potuto essere prezioso per la donna. Originaria di San Prisco, da qualche mese Palma viveva a Liberi con la famiglia. E il sindaco Antonio Diana ha già fatto sapere che sarà proclamato il lutto cittadino se ci sarà il via libera per i funerali in città. "In questo momento così triste per tutta la comunità e per i familiari e amici di Palma, mi mancano le parole", ha detto Diana, "ma credo che non se ne abbiano mai in situazioni come queste. Al marito e ai quattro figli, l’ultimo nato da pochi giorni, vanno le mie più sentite condoglianze e quelle di tutta l’amministrazione e di tutti voi. Che la terra sia lieve alla giovane Palma e che ella possa vegliare dall’alto sulla sua famiglia".

198 CONDIVISIONI
27069 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni