Dieci persone sono state multate perché sorprese a giocare a tombola in un'abitazione privata, nonostante le vacanze natalizie siano ormai passate, ma soprattutto nonostante le norme anti-Covid vietino gli assembramenti. È accaduto a Torre Annunziata, nella provincia di Napoli: la scoperta è stata effettuata dai carabinieri della locale compagnia, impegnati in controlli sul territorio disposti dal Comando Provinciale dell'Arma sia nella città oplontina che nella vicina Pompei. I carabinieri hanno sorpreso le 10 persone, tutte non conviventi tra di loro, intente a giocare a tombola, violando dunque le regole imposte per arginare la diffusione del Coronavirus: tutte e 10 le persone sono state multate in base alla normativa vigente.

Ancora a Torre Annunziata, nell'ambito dei controlli, i militari dell'Arma hanno arrestato due persone, trovate in possesso di droga: si tratta di una donna di 26 anni e di un uomo di 30 anni, entrambi già noti alle forze dell'ordine. I carabinieri della Sezione Radiomobile di Torre Annunziata hanno perquisito l'abitazione dei due conviventi, rinvenendo 143 grammi di marijuana nascosti in camera da letto, oltre a materiale atto al confezionamento della sostanza stupefacente e 640 euro in contanti, ritenuti provento dell'attività di spaccio. Determinante per il ritrovamento della marijuana è stato il contributo di Holly, pastore tedesco del Nucleo Cinofili di Sarno, che hanno coadiuvato le operazioni.

In totale, nel corso dei controlli sul territorio, sono state 74 le persone controllate dai carabinieri tra Torre Annunziata e Pompei. Oltre alle 10 persone che giocavano a tombola, multate perché in contravvenzione alle norme anti-Covid, sono state tre le sanzioni elevate per violazioni al Codice della Strada.