352 CONDIVISIONI
21 Settembre 2021
15:30

Tommaso morto a 15 anni in un incidente. Il padre: “A Castellabate neanche un pronto soccorso”

Rabbia e commozione ai funerali di Tommaso Gorga, morto a 15 anni in un incidente stradale. La denuncia del padre Carmine: “Non è possibile che la nostra zona, il Cilento, così ricca di visitatori e così densamente popolata sia servita solo dalla struttura di Vallo di Lucania. Non so se i soccorsi fossero stati più celeri cosa sarebbe potuto cambiare, ma spero che la sua morte serva a a rendere più presenti e accessibili i soccorsi”.
A cura di Giuseppe Cozzolino
352 CONDIVISIONI
Tommaso Gorga, il 15enne morto in un incidente.
Tommaso Gorga, il 15enne morto in un incidente.

Tommaso Gorga, 15 anni, è morto in un incidente stradale pochi giorni fa su via del Mare, nei pressi di Ogliastro Marina, non lontano da Castellabate in provincia di Salerno. Tanta rabbia e commozione ai funerali del giovanissimo cilentano, ma a tenere banco è la denuncia del padre Carmine che assieme alla moglie Giovanna ha puntato il dito contro "l'assenza di un presidio ospedaliero, che pure esiste, ma è sottoutilizzato quando non lo è del tutto". Il riferimento è all'ospedale di Agropoli, "dove esiste solo un pronto soccorso, nonostante l'esistenza di una struttura enorme, la cui chiusura ha determinato l'esistenza in zona di un unico presidio ospedaliero, quello di Vallo Della Lucania".

La denuncia del padre: "Che la sua morte serva a qualcosa"

Carmine ha aggiunto anche che "non è possibile, non è pensabile che la nostra zona, il Cilento, così ricca di visitatori e così densamente popolata sia servita solo dalla struttura di Vallo, e le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti". L'uomo, tuttavia, non ha comunque collegato direttamente i due eventi (l'incidente del figlio e l'assenza del pronto soccorso), ma ha spiegato ancora: "Non so se i soccorsi fossero stati più celeri cosa sarebbe potuto cambiare per mio figlio, forse tutto, o forse nulla. Non è possibile descrivere il dolore di un padre, della sua famiglia e dei suoi cari per la perdita del bene più prezioso: il proprio figlio", ha chiosato, "non può e non potrà mai essere sopportata la perdita di un figlio. Mai. C'è solo una cosa che può rendere più sopportabile questo dolore, far sì che non sia stata una morte inutile, che sia servita a qualcosa. E a cosa potrebbe essere servita? A far sì di decidere che le Istituzioni rendano i soccorsi più accessibili, più mirati, più presenti. Ed è questo che manca al nostro Comune ed ai comuni del circondario: i soccorsi in caso di bisogno e l'assistenza sanitaria".

L'incidente in cui ha perso la vita Tommy

L'incidente in cui ha perso la vita Tommaso Gorga, detto Tommy, è avvenuto due giorni fa su via del Mare, quando il ragazzo a bordo del suo motorino si è scontrato con l'automobile guidata da un signore del posto. Ancora da accertare le cause e l'esatta dinamica dell'incidente: fatto sta che il giovane è stato sbalzato dal motorino, finendo sull'asfalto dopo un volo di diversi metri. Inutili i soccorsi: è morto all'ospedale di Vallo della Lucania dove era arrivato in codice rosso e in condizioni disperate. Ieri alle 10 a Ogliastro Marina i funerali

352 CONDIVISIONI
Lo chef Alfonso Porpora morto in un incidente sulla statale Vesuviana, lascia la moglie e una bimba
Lo chef Alfonso Porpora morto in un incidente sulla statale Vesuviana, lascia la moglie e una bimba
Incidente tra scooter e auto, Ciro muore a 15 anni, lutto a Casal di Principe (Caserta)
Incidente tra scooter e auto, Ciro muore a 15 anni, lutto a Casal di Principe (Caserta)
Sorrento, padre e figlio di 4 anni investiti in via degli Aranci: bimbo portato al Santobono
Sorrento, padre e figlio di 4 anni investiti in via degli Aranci: bimbo portato al Santobono
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni