119 CONDIVISIONI
Covid 19
26 Novembre 2021
17:28

Terza dose vaccino Covid, all’Asl Napoli 1 anche per chi vive in altri comuni

L’Asl Napoli 1 non ha limiti territoriali per la terza dose del vaccino anti Covid: agli hub potranno andare anche cittadini di altri comuni della Campania.
A cura di Nico Falco
119 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Per la terza dose del vaccino anti Covid l'Asl Napoli 1 non prevede limiti di territorialità: potranno vaccinarsi presso gli hub dell'azienda sanitaria locale (Mostra d'Oltremare e Fagianeria di Capodimonte) tutti i cittadini campani, a prescindere dal comune in cui vivono. Lo apprende Fanpage.it dall'Asl Napoli 1: in pratica, anche un cittadino della provincia di Napoli, o di altri comuni delle altre 4 province, potrà raggiungere gli hub vaccinali e ottenere la terza dose senza distinzione di domicilio o residenza.

Terza dose del vaccino Covid, senza prenotazione dopo 5 mesi

Unico requisito per accedere alla terza dose (la seconda per chi aveva fatto il monodose Johnson) è il fattore temporale: dovranno infatti essere trascorsi almeno 5 mesi dalla precedente somministrazione (il termine, precedentemente fissato in 6 mesi, è stato ridotto a partire dallo scorso 24 novembre). Le vaccinazioni verranno effettuate, oltre che negli hub vaccinali, anche dai medici di medicina generale e nei distretti sanitari.

Per la somministrazione all'hub vaccinale non serve la prenotazione né la registrazione sulla piattaforma regionale: il cittadino dovrà soltanto presentarsi con la tessera sanitaria, dalla quale con l'accettazione verranno ricavati i dati delle precedenti somministrazioni. Non sono previste limitazioni per categorie e nemmeno per fasce di età (unica eccezione i giovani tra i 12 e i 18 anni, per i quali si attende l'autorizzazione dell'Aifa). Non fa differenza il farmaco utilizzato in precedenza, che fosse AstraZeneca, Pfizer, Moderna o Johnson: per la terza dose verrà utilizzato il vaccino Pfizer, mentre quello Moderna sarà usato come booster di "mezza dose".

Terza dose vaccino Covid, come funziona il rinnovo del Green Pass

Con la terza dose parte in automatico anche il rinnovo del green pass: il nuovo documento verrà inviato al cittadino digitalmente un paio di giorni dopo la somministrazione, sia tramite email sia tramite le applicazioni Immuni e Io. Il nuovo green pass, su cui vengono riportati i dati del ciclo vaccinale aggiornati, sarà valido per altri 12 mesi, a partire dalla data dell'ultima somministrazione.

119 CONDIVISIONI
29639 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni