Quel cucciolo lo volevano davvero, avevano già chiesto tante volte di comprarlo ma i genitori erano stati irremovibili. Così le due sorelline di Salerno, 9 e 10 anni, avevano deciso di fare da sole: erano salite su un autobus convinte che le avrebbe portate verso un altro negozio di animali ma si sono trovate a una ventina di chilometri da casa, in un centro commerciale di Mercato San Severino. Si è conclusa con un lieto fine l'avventura delle due bambine che erano scomparse nel primo pomeriggio: sono state ritrovate un paio d'ore dopo dai carabinieri e sono tornate a casa, incolumi.

A far scattare l'allarme, intorno alle 14:20 di oggi, 15 gennaio, era stato il nonno: le due piccole erano sparite. L'uomo ha contattato i carabinieri che, vista anche la giovanissima età delle piccole, hanno immediatamente predisposto le ricerche, impiegando oltre 30 unità, e diramando la nota alle altre stazioni. L'ultimo avvistamento in un negozio di animali che si trova vicino casa. Il titolare dell'attività, in piazza San Francesco d'Assisi, ha spiegato che si erano fermate per chiedere informazioni su come comprare un cagnolino. Dalle telecamere interne è stato estrapolato un fotogramma, che è stato diffuso sui social network insieme all'appello, a chiunque le vedesse, di contattare i genitori o il 112.

Intanto, come hanno successivamente ricostruito i carabinieri, le bambine avevano raggiunto la stazione e avevano provato a prendere un treno. Non ci erano riuscite e avevano ripiegato su un'autobus, convinte che le avrebbe portate allo Zoo Quark, un grosso negozio di animali della zona. Si sono invece ritrovate al centro commerciale Plaza Gallery di Mercato San Severino, in provincia di Salerno, ed è stato proprio lì, intorno alle 16, che i militari della Compagnia locale sono riusciti a rintracciarle e le hanno portate al sicuro. Poco dopo sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Salerno, che le hanno riaccompagnate a casa sane e salve.