28 Maggio 2021
14:19

“Siamo dell’Agenzia delle Entrate”: cercano di truffare anziana a Mondragone, preso 21enne

Un 21enne napoletano è stato arrestato in flagranza per tentata truffa ai danni di una anziana di Mondragone (Caserta). La donna era stata contattata da criminali che, fingendosi impiegati dell’Agenzia delle Entrate, le avevano chiesto di consegnare 4,300 euro. Per il ritiro dei soldi si è presentato il giovane, fingendosi il corriere incaricato.
A cura di Nico Falco

I carabinieri della Sezione Operativa del Reparto Territoriale di Mondragone hanno arrestato in flagranza di reato un 21enne di Napoli, M. P., accusato di avere tentato di raggirare una anziana con la tecnica del finto corriere: la donna, residente nel comune del Casertano, era stata contattata telefonicamente da truffatori che, spacciandosi per impiegati dell'Agenza delle Entrate, le avevano detto che avrebbe dovuto consegnare 4.300 euro a un incaricato per evitare problemi al figlio.

Il tentativo di truffa risale al 24 maggio, lunedì scorso. La questione, avevano spiegato i criminali al telefono, era relativa a un pacco che l'uomo aveva acquistato. Erano però sorti dei problemi e per far sì che l'oggetto arrivasse, ma soprattutto che il figlio non incappasse in conseguenze penali, c'era da pagare quella somma. Una storia chiaramente campata in aria ma, come ben sanno truffatori di questo tipo, capace di far presa su persone anziane quando si fa leva sulla preoccupazione per i figli.

I contatti erano andati avanti per un paio d'ore, i truffatori avevano invitato la vittima a trovare il denaro o, in alternativa, a raggiungere quella somma con oro e gioielli che aveva in casa. La donna aveva detto di avere recuperato il denaro, i truffatori avevano confermato: di lì a poco sarebbe passato il corriere a ritirare. E così è stato.

Quando dopo pochi secondi il 21enne è arrivato all'abitazione, però, ha trovato i carabinieri ad aspettarlo. I militari, messi al corrente dalla vittima, si erano appostati nelle vicinanze per tenere sotto controllo la strada e hanno atteso che il truffatore uscisse allo scoperto per bloccarlo. Oggi, 28 maggio, il gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha convalidato l'arresto.

Neonato morto a Castel Volturno, la clinica Pineta Grande: "Decesso avvenuto prima del parto"
Neonato morto a Castel Volturno, la clinica Pineta Grande: "Decesso avvenuto prima del parto"
Caserta, le mani dei Casalesi sui lavori per la rete elettrica: arresti e sequestri
Caserta, le mani dei Casalesi sui lavori per la rete elettrica: arresti e sequestri
Investito mentre va in bici, morto bracciante ad Orta di Atella. C'è anche un ferito grave
Investito mentre va in bici, morto bracciante ad Orta di Atella. C'è anche un ferito grave
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni