Scuole superiori chiuse a Benevento, da oggi fino a sabato 24 aprile, con gli studenti che proseguiranno la didattica a distanza. Lo ha deciso il sindaco del capoluogo sannita, Clemente Mastella, che ha annunciato un’ordinanza in merito. Le scuole superiori di Benevento avrebbero dovuto riaprire i battenti oggi, con le lezioni in presenza, dopo quasi due mesi di Didattica a Distanza, in concomitanza con il passaggio della Campania dalla zona rossa alla zona arancione, che prevede il rientro in classe per le superiori di una parte della platea scolastica che va dal 50 al 75 per cento.

Mastella: “Decisione secondo scienza e coscienza”

Per gli studenti superiori di Benevento, invece, ci sarà almeno un’altra settimana di DaD. “Sto firmando l’ordinanza – scrive il sindaco Clemente Mastella – che sospende la didattica in presenza dal 19 al 24 aprile per le scuole superiori della città di Benevento. Dopo aver sentito le autorità sanitarie ed aver rilevato una incidenza di contagi del 11,17% a fronte di una media regionale del 10,57%, quasi zona rossa, avvalendomi delle mie prerogative, ho preso questa decisione. Al solito, ci sarà chi concorderà e chi farà polemiche. Ho deciso secondo scienza e coscienza e per il bene della mia comunità”.

Ieri a Benevento si sono contati 24 positivi su 248 tamponi molecolari, secondo i dati diffusi dall'Unità di Crisi della Campania per l'emergenza Covid. Nel complesso, in tutta la regione, secondo il bollettino ufficiale, sono stati 1.700 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania su 17.541 tamponi molecolari analizzati nell'arco delle 24 ore, con un tasso di incidenza (ossia il rapporto tra contagiati e test) del 9,69%. Di questi, 620 sono sintomatici e altri 1.080 asintomatici. Ai circa 17mila tamponi eseguiti si aggiungono anche 6.259 testi antigenici, anche detti tamponi rapidi. Si registrano purtroppo anche altri 18 deceduti per Covid19 (16 deceduti nelle ultime 48 ore, 2 deceduti in precedenza ma registrati ieri), numeri che portano il totale dei morti in Campania dall'inizio della pandemia a 5.952. Sono 1.511 invece i guariti del giorno, su un totale di 272.042​ guariti.