840 CONDIVISIONI
Coronavirus
24 Agosto 2020
13:35

Salerno, positivo al Covid l’assessore che multava i passanti senza mascherina. Era stato in Sardegna

Dario Loffredo,  assessore al Commercio del Comune di Salerno è positivo al tampone Covid-19. È lo stesso uomo politico sul cui comportamento erano sorte polemiche infuocate alla fine del mese di luglio: era stato pizzicato con la mascherina abbassata mentre multava le persone senza il dispositivo di protezione individuale. Su Facebook il politico rassicura: “Sto bene e sono sereno. Non ho febbre, tosse e raffreddore”.
A cura di Redazione Napoli
840 CONDIVISIONI
(Foto: Facebook/Vincenzo Napoli)
(Foto: Facebook/Vincenzo Napoli)
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Dario Loffredo, assessore al Commercio del Comune di Salerno è positivo al tampone Covid-19 dopo aver soggiornato due settimane in Sardegna. Loffredo ha effettuato un tampone al rientro delle ferie. L'assessore del comune capoluogo non ha febbre né tosse o raffreddore, è dunque in buone condizioni di salute e si è  posto in isolamento fiduciario obbligatorio. Sul suo profilo Facebook Dario Loffredo scrive: "Sto bene e sono sereno. Non ho febbre, tosse e raffreddore. Ovviamente mi sono da subito posto in isolamento e vi rimarrò per i prossimi giorni, mettendo in campo tutte le risorse per proseguire il mio lavoro. Da uomo pubblico e da persona colpita da un virus così subdolo vi invito ancora una volta a rispettare rigorosamente e con senso di responsabilità, tutte le misure adottate per la prevenzione ed il controllo della diffusione del coronavirus".

Il caso delle multe senza mascherina

Il nome di Dario Loffredo era balzato agli onori della cronaca nazionale qualche settimana fa, a fine luglio. Era stata appena varata l'ordinanza regionale di Vincenzo De Luca – la numero 63 del 24 luglio 2020 – che prevede multe di mille euro a chi non indossa la mascherina nei luoghi prescritti dalle precedenti ordinanze. E Loffredo, immortalato dalle foto del sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, era stato visto seppur all'aperto ma a ridotta distanza con altre persone senza indossare mascherina, tenuta abbassata all'altezza del collo, senza coprire bocca e naso ma ben felice di elevare contravvenzioni insieme alla locale Polizia Municipale, ai commercianti che non ottemperavano alle normative anti-Covid.

Caldoro: De Luca mente su controlli dalla Sardegna

"De Luca dice che la Regione Campania è stata la prima a fare i controlli agli arrivi dalla Sardegna (cosa non vera) ma nemmeno il suo assessore di Salerno è stato controllato. È poi andato a Palinuro dove ha messo a rischio la sicurezza dei cittadini". Così Stefano Caldoro, candidato presidente del centrodestra in Campania. "Con De Luca solo annunci e caos totale: con lui la situazione è fuori controllo" conclude Caldoro che ha augurato all'assessore una pronta guarigione.

La controreplica di Loffredo: "Si vergogni, non sono un untore"

Durissima la controreplica di Loffredo contro Caldoro, che a suo avviso si è reso protagonista di "una bugia gravissima. Al mio rientro dalla Sardegna, nonostante l'assenza di sintomi e per senso di responsabilità", ha spiegato Loffredo in una nota stampa, "mi sono nelle ore successive sottoposto al controllo e posto in isolamento. Sono rimasto nella mia abitazione. Mai stato a Palinuro o altrove. Non sono un untore. Il candidato leghista ha inscenato una falsa e squallida speculazione. Si vergogni. Ovviamente mi riservo di adire le vie legali a tutela della mia onorabilità".

840 CONDIVISIONI
26033 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni