Rifiuti il vaccino AstraZeneca? Il piano vaccinale nazionale dice che per non sprecare dosi del prezioso vaccino anti-Covid19 questa iniezione può passare a chi ne ha diritto e si rende disponibile. Un meccanismo anti-spreco che in Costiera Amalfitana è stato sistematizzato: c'è ora un elenco di ‘riservisti' fra cittadini della splendida zona della provincia salernitana intenzionati a ricevere il vaccino Astrazeneca.

Lo fa sapere in una nota il delegato alla Sanità della Costa d'Amalfi, Andrea Reale che spiega nel dettaglio di che si tratta:

In attuazione delle recenti direttive del commissario straordinario generale Figliuolo, considerato che presso il centro vaccinale di Maiori residua, al termine di ciascun turno, un esiguo numero di dosi non somministrate, che andrebbero sprecate se non inoculate entro poche ore.

Come funziona il centro vaccinale in questo caso? Anzitutto si riferisce a i soli massimo 65enni, residenti a Tramonti, Maiori, Minori, Ravello, Scala, Atrani e Amalfi zona a sud dell'interruzione stradale. Coloro, se interessati, possono contattare il Centro Operativo del proprio Comune di residenza per essere inseriti nell'apposito elenco di riservisti. Il centro operativo provvederà, al termine di ogni turno, a contattare i destinatari individuati unicamente in base al criterio dell'età anagrafica, i quali dovranno con immediatezza presentarsi per la somministrazione. «Si raccomanda – conclude la nota – di non derogare alla indispensabile immediata presenza al centro, per non rendere inutilizzabili le dosi di vaccino disponibili».