1.282 CONDIVISIONI
25 Maggio 2022
7:56

“Pistola in faccia a mio figlio di 11 anni per rapinarci dello scooter a via Marina”

Padre e figlio sono stati rapinati ieri sera in via Marina, a Napoli, mentre tornavano dallo stadio Maradona; lo scooter è stato ritrovato dai carabinieri a Volla in mattinata.
A cura di Nico Falco
1.282 CONDIVISIONI
Gianfranco Wurzburger
Gianfranco Wurzburger

Li hanno accerchiati in cinque, mentre stavano tornando a casa dopo aver assistito alla "Partita", l'evento di beneficenza che si è tenuto ieri sera, 24 maggio, allo stadio Maradona. E, pistola in pugno, li hanno costretti a scendere dallo scooter. Puntando l'arma anche sul bambino di appena 11 anni. È la tragica esperienza vissuta ieri sera da Gianfranco Wurzburger, ex consigliere comunale di Napoli e presidente di Assogioca, l'associazione che si occupa di minori a rischio nella zona di piazza Mercato da oltre 20 anni; lo scooter è stato rinvenuto in mattinata dai carabinieri a Volla, in provincia di Napoli.

A raccontarla è lui stesso con un amaro post su Facebook. "Al rientro dalla partita del cuore – scrive Wurzburger in un post – 5 balordi armati hanno accerchiato me e mio figlio di 11 anni x portarsi via lo scooter! Puntare una pistola ad un ragazzino non è solo da vigliacchi, ma molto di più!". Moltissimi i commenti di solidarietà e vicinanza, come quello di Ciro Fiola, presidente della Camera di Commercio di Napoli, che definisce quei delinquenti "gente da quattro soldi". Il raid è avvenuto intorno alle 23, in una via Marina ancora trafficata anche per via di chi, come l'ex consigliere comunale, stava tornando dallo stadio; il passaggio delle numerose automobili non ha però fatto da deterrente.

Il tutto è durato una manciata di secondi: dopo aver circondato l'uomo e il figlio piccolo non si sono fatti scrupolo di puntare le armi anche sul bambino, non lasciando alle vittime alcuna scelta. L'uomo non ha opposto resistenza, e probabilmente solo grazie a questo la situazione non è degenerata ulteriormente. Un attimo i criminali dopo erano già in fuga, in sella allo scooter appena rapinato. La denuncia è stata sporta già ieri sera ai carabinieri, la zona della rapina sarebbe coperta da videocamere di sorveglianza.

Lo scooter rapinato rinvenuto abbandonato a Volla

Lo scooter rapinato a Wurzburger, un Xmax 300, è stato rinvenuto nella mattinata di oggi, 25 maggio, tra le strade di Volla; i carabinieri lo hanno notato abbandonato in via Palazziello durante un servizio di pattugliamento del territorio e, dopo i controlli sulla targa, è emerso che si trattava del mezzo portato via ieri sera in via Marina. Dopo le formalità di rito verrà restituito al legittimo proprietario.

Quella ai danni dell'ex consigliere è stata la seconda rapina di ieri sera: pochi minuti prima, intorno alle 23:15, 5 giovani su 3 scooter hanno portato via il motociclo a un uomo in piazza Municipio. Per entrambi gli episodi sono intervenuti i Carabinieri della compagnia Centro e del nucleo radiomobile di Napoli, non si esclude al momento che i responsabili siano gli stessi.

(articolo aggiornato alle 9:25 del 25 maggio 2021)

1.282 CONDIVISIONI
Incidente mortale in via Marina: schianto tra due scooter, muore 46enne
Incidente mortale in via Marina: schianto tra due scooter, muore 46enne
Rubano uno scooter in appena 5 secondi su via Carducci: ripresi dalle telecamere in strada
Rubano uno scooter in appena 5 secondi su via Carducci: ripresi dalle telecamere in strada
18.820 di Fanpage.it Napoli
Travolta dallo scooter al ristorante di via Tribunali, arrestato il figlio del boss
Travolta dallo scooter al ristorante di via Tribunali, arrestato il figlio del boss
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni