624 CONDIVISIONI
Covid 19
21 Settembre 2021
18:29

Medici e infermieri No Vax, a Napoli l’Asl sospende 59 sanitari che non vogliono il vaccino Covid

Non vogliono vaccinarsi contro il Covid, l’Asl Napoli 1 Centro sospende 59 medici e infermieri. Tra i destinatari dei provvedimenti, che sono in via temporanea, anche dipendenti del 118, ma anche veterinari e biologi e medici di famiglia. Per loro è scattato anche l’allontanamento dal servizio.
A cura di Pierluigi Frattasi
624 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Non vogliono vaccinarsi contro il Covid, l'Asl Napoli 1 Centro sospende 59 medici e infermieri. Tra i destinatari dei provvedimenti, che sono in via temporanea, anche dipendenti del 118. Si tratta di personale sanitario che non ha adempiuto all'obbligo vaccinale previsto dalla normativa. I 59 dipendenti Asl sospesi sono stati allontanati dal servizio. In particolare i soggetti in questione sono 7 medici, 3 psicologi, 2 biologi, 2 veterinari, 6 medici di medicina generale, 22 infermieri, 2 appartenenti al servizio 118, 1 operatore tecnico, 3 operatori socio sanitari, 1 puericultrice, 10 specialisti ambulatoriali.

Questo pomeriggio l’ASL Napoli 1 Centro ha adottato l’atto di accertamento di cui all’art. 4 e 4-bis del D.L. n. 44/2021, convertito con modificazioni dalla Legge n. 76/2021, che determina la sospensione dal diritto di svolgere prestazioni o mansioni che implicano contatti interpersonali o comportano, in qualsiasi altra forma, il rischio di diffusione del contagio da SARS-CoV-2, per 59 dipendenti, ovvero di soggetti che ad altro titolo hanno rapporto di lavoro con la stessa l’ASL Napoli 1 Centro. È un primo elenco che, a valle dell’istruttoria dell’Unità Operativa di Epidemiologia, ha determinato il provvedimento di sospensione temporanea e l’allontanamento dal servizio.

624 CONDIVISIONI
28161 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni