Troppe persone raggruppate e senza neppure la mascherina all'interno di un minimarket. La polizia, intervenuta su segnalazione di alcuni residenti, ha così multato il titolare e chiuso il negozio stesso: il gruppo di clienti invece alla vista della polizia è riuscito a dileguarsi. Il tutto è avvenuto su via Carriera Grande, la traversa che da piazza principe Umberto si collega a Porta Capuana, nel cuore del Centro Storico partenopeo.

Gli agenti del commissariato Vicaria-Mercato erano in strada per controllare il territorio, quando alla Centrale Operativa è arrivata la segnalazione di assembramenti presso un minimarket di via Carriera Grande. Giunti sul posto, i poliziotti sono entrati ed hanno scoperto che all'interno vi fossero diversi clienti che, senza mantenere il distanziamento sociale e senza neppure indossare la mascherina, si trovavano di fatto ammassati sia all'interno che all'esterno dell'esercizio commerciale. Alla vista degli agenti, però, la folla si è dileguata facendo perdere le proprie tracce. Non ha potuto fare altrettanto il titolare del negozio: gli agenti lo hanno sanzionato così sanzionato per il mancato rispetto delle misure di sicurezza anti-Covid con 400 euro di multa e disposto la chiusura dello stesso minimarket per 24 ore. I minimarket, così come i negozi di alimentari e i supermercati, sono tra i pochi negozi di vendita al dettaglio che sono ancora aperti nonostante la Campania sia da domenica scorsa zona rossa: anche per questo i controlli al loro interno si fanno serrati, per evitare che nei pochi posti in cui è possibile recarsi liberamente si verifichino assembramenti o altre occasioni di contagio.