Aumenta il numero dei casi positivi al Coronavirus all'interno della scuola elementare Zanfagna di Napoli, del plesso Minniti, nel quartiere di Fuorigrotta. Come appreso da Fanpage.it, il numero degli alunni positivi a Covid è salito a 18 rispetto a ieri, quando ne erano stati scoperti appena tre. Quanto era bastata però per mettere in isolamento l'intera classe, compresi maestri e genitori, tutti sottoposti ai tamponi molecolari da parte dell'Azienda Sanitaria Locale Napoli 1 Centro.

La situazione dell'istituto insomma si aggrava, come spiegato da alcune fonti sentite da Fanpage.it in queste ore. L'istituto comprensivo statale Minniti-Zanfagna, del 91esimo Circolo Didattico, si trova nei pressi di via Consalvo, nel cuore di Fuorigrotta. Molti genitori nelle scorse ore avevano deciso di tenere i propri figli a casa, non mandandoli a lezione. E non è escluso che nelle prossime ore non venga deciso di sospendere la didattica in presenza almeno per qualche giorno. Il tutto a 48 ore dal rientro in aula anche in Campania di tutte le classi delle scuole medie, previsto per lunedì 25 gennaio, seguite poi da quelle delle superiori, che rientreranno in regime di didattica in presenza a partire dal 1° febbraio. Ma c'è apprensione per quanto riguarda le decisioni dei sindaci dei singoli comuni: a Torre Annunziata, nel Vesuviano, è stata disposta la serrata per tutte le scuole, dopo il numero elevato di casi positivi riscontrati tra alunni di asili ed elementari, oltre ad un maestro stesso. Tutti casi tra di loro "isolati" e riguardanti scuole diverse, e dunque ancora più preoccupanti, tanto da convincere il sindaco Vincenzo Ascione alla chiusura fino al 30 gennaio delle scuole.