Covid 19
14 Gennaio 2022
10:12

Napoli, al Policlinico Vanvitelli apre reparto di chirurgia solo per pazienti Covid da lunedì 17

Il professor Ludovico Docimo, ordinario di Chirurgia Generale dell’Università Vanvitelli: “Novità importante che è una risposta alle esigenze dei pazienti”
A cura di Pierluigi Frattasi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Al Policlinico dell'Università Vanvitelli di Napoli da lunedì 17 gennaio ci sarà un nuovo reparto di chirurgia dedicato ai pazienti positivi alla Covid19. Lo ha annunciato il professor Ludovico Docimo, ordinario di Chirurgia Generale dell'Università Vanvitelli e presidente del collegio di chirurgia generale degli atenei italiani, nel corso del suo intervento al Tgr Campania. "La nostra azienda Vanvitelli – ha spiegato il docente – di concerto tra il Direttore Generale Giordano ed il Rettore Nicoletti ha previsto per lunedì l'apertura di un reparto di chirurgia dedicata ai positivi Covid. Questa una novità importante che è una risposta alle esigenze dei pazienti Covid".

Negli scorsi giorni, l'Unità di Crisi per l'emergenza Coronavirus della Campania per fronteggiare il nuovo picco di contagi, legato soprattutto al diffondersi della variante Omicron, aveva disposto la sospensione temporanea dei ricoveri programmati e delle attività di specialistica ambulatoriale non urgenti. Una scelta sulla quale si era sollevato l'allarme proprio del professor Docimo, per le possibili conseguenze che avrebbe potuto avere nell'assistenza ai pazienti. La Regione, dopo l'allarme, ha poi fatto dietrofront. "La Regione Campania – ha sottolineato Docimo – si è dimostrata pronta a rispondere alle esigenze del territorio, pur preservando le attività legate al Covid ed ha compreso che è importante non sospenderle. In questo modo, recupereremo i rallentamenti nelle liste di attesa e andremo ad intercettare una serie di patologie potenzialmente oncologiche ma anche benigne che potrebbero andarsi a complicare. La nostra regione non va nel coro. Il presidente De Luca ha dimostrato ancora una volta che è sensibile e per primo ha riaperto le attività".

29648 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni