Suor Maria Alliegro
in foto: Suor Maria Alliegro

Morta di Covid in India Suor Maria Alliegro, missionaria di Padula, nel Salernitano. Sconvolta la comunità del Teggiano, dove la donna era molto conosciuta. Domani si terrà una messa di suffragio proprio a Padula, presso la chiesa dell'Annunziata, proprio in sua memoria. Suor Maria era in India come missionaria, a coronamento di una vita passata ad aiutare gli altri in tutto il mondo, dal Sud America al sub-continente indiano. Fatali per lei le complicazioni dovute all'infezione da CoViD-19, che in India sta mettendo in ginocchio gran parte della popolazione: quasi venti milioni di casi complessivi, tre e mezzo quelli attualmente attivi, un'impennata di morti che hanno reso l'India un paese sull'orlo del baratro.

E tra le vittime di questa violentissima ondata che sta devastando il paese dal Punjab all'Oceano Indiano, c'è anche la sfortunata missionaria di Padula, che si è spenta nelle scorse ore. "Anima pura, bella, anima pura, bella, affettuosa, inimitabile": così la ricorda don Giuseppe Radesca, parroco e Vicario Generale presso la Diocesi di Teggiano-Policastro, "non ha mai lasciato la sua missione in India, non ha mai dimenticato la Sua Comunità. La sua altissima testimonianza di santità e di servizio nella consacrazione religiosa rimarrà ad imperitura memoria.
Un servizio che ha avuto il coronamento", dice ancora don Giuseppe, "nel dono della vita, in questa tremenda pandemia, accanto a chi soffre. Non si era mai risparmiata prima nelle missioni in America e nel mondo, non si é risparmiata in questa tragedia mondiale. Oggi entra alle nozze eterne come vergine saggia e prudente e riceve dal Padre la palma di gloria promessa ai suoi figli, martiri della carità", ha concluso il parroco.