1.292 CONDIVISIONI
14 Giugno 2021
12:36

Morto il poliziotto penitenziario Gennaro Pentella a 53 anni, lutto al carcere di Poggioreale

Lutto nel carcere di Poggioreale per la scomparsa prematura dell’Assistente Capo della Polizia Penitenziaria, Gennaro Pentella, morto a 53 anni a causa di una malattia improvvisa. Il cordoglio del Sindacato Polizia Penitenziaria: “I colleghi lo ricordano come una persona cara e sempre presente, la cui perdita ha lasciato tutti nello sgomento”.
A cura di Pierluigi Frattasi
1.292 CONDIVISIONI

Lutto nel carcere di Poggioreale per la scomparsa prematura dell'Assistente Capo della Polizia Penitenziaria, Gennaro Pentella, morto a 53 anni a causa di una malattia improvvisa che era sopraggiunta solo poche settimane fa. Immediati i messaggi di vicinanza e di solidarietà alla famiglia da parte del mondo delle istituzioni, oltre che amici e familiari. Tra i primi ad esprimere il proprio cordoglio, il Sindacato Polizia Penitenziaria, che attraverso il segretario generale Aldo Di Giacomo scrive: "Apprendiamo con estremo dispiacere la notizia della scomparsa dell’Assistente Capo Gennaro Pentella, 53 anni, in servizio presso il carcere di Poggioreale. I colleghi lo ricordano come una persona cara e sempre presente, la cui perdita ha lasciato tutti nello sgomento".

La nota del sindacato Polizia Penitenziaria

Pentella lascia un grande vuoto nella comunità degli agenti della polizia penitenziaria di Napoli, dove era stimato e benvoluto da tutti. Tantissimi i messaggi di condoglianze che stanno arrivando alla famiglia, espressi anche sui canali social, per superare il difficile momento che stanno vivendo i familiari. "La vita di Gennaro – prosegue la nota del segretario generale del Sindacato Polizia Penitenziaria Aldo Di Giacomo – già segnata tristemente da alcune perdite avvenute nel corso dei mesi precedenti, è stata spezzata da una malattia sopraggiunta da alcune settimane e contro la cui non è stata possibile alcuna resistenza. Dolore immenso per la morte di Gennaro: a perdere la vita è un altro servitore dello Stato, una persona sempre disponibile per i colleghi ed un esempio nel difficile lavoro che svolgono i poliziotti penitenziari".

1.292 CONDIVISIONI
"Io sto con la Polizia Penitenziaria", la lettera di chi vive il carcere tutti i giorni
"Io sto con la Polizia Penitenziaria", la lettera di chi vive il carcere tutti i giorni
Striscione al carcere di Pozzuoli: "Polizia Penitenziaria come la mafia"
Striscione al carcere di Pozzuoli: "Polizia Penitenziaria come la mafia"
Muore in carcere il boss Amedeo Genovese: aveva 65 anni, era ritenuto il capo del Partenio
Muore in carcere il boss Amedeo Genovese: aveva 65 anni, era ritenuto il capo del Partenio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni