Crollato un costone di roccia stamattina a Monte di Procida, in località Acquamorta. Una parte della collina non ha retto probabilmente al maltempo che ha colpito in queste ore la regione Campania, ed è franata. Lo smottamento è avvenuto nei pressi del cimitero, a ridosso di un'area adibita a parcheggio. Per fortuna nessuno si è fatto male e non sembra ci siano danni ingenti, perché al momento del cedimento l'area era semivuota e i detriti non hanno colpito nessuno. Solo molto spavento per quanto accaduto. Il crollo, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe avvenuto attorno alle ore 8,30.

Allertati subito i i vigili del fuoco e gli uomini della Protezione Civile. A causare il cedimento potrebbero essere state le abbondanti piogge che stanno investendo la Campania nelle ultime ore. La Protezione Civile della Regione Campania, infatti, ha prorogato l'allerta meteo fino a martedì mattina. Per oggi il livello di rischio è arancione, da domani dovrebbe spostarsi a giallo, leggermente meno critico. Ma resta comunque la raccomandazione ai cittadini a non uscire di casa, se non strettamente necessario. Sono molti i danni provocati dal maltempo che in questi giorni sta flagellando la Campania. Venerdì si è verificata una tromba d'aria nei pressi della città di Salerno, mentre a Napoli la bomba d'acqua e le forti raffiche di vento hanno divelto tettoie e fatto cadere molti alberi in città in tutti i quartieri. Alla Pignasecca si è sfiorata la tragedia a causa del crollo di un prefabbricato, strappato letteralmente via dal vento e caduto in strada tra i passanti che affollano quotidianamente il mercato.