Giornate di pioggia e freddo su Napoli e sulla Campania. Non si placa dunque il clima tipicamente invernale di questi giorni, che continuerà almeno fino a mercoledì, quando poi ci sarà una lieve tregua. Per ora prosegue il calo drastico della temperature, che ha portato negli ultimi giorni a nevicate abbondanti nelle zone dell'interno ma anche a fiocchi di neve nelle zone collinari di Napoli, come i Camaldoli ed il Rione Alto.
Le temperature saranno sostanzialmente basse, che saranno vicine allo zero anche a Napoli e che porteranno nelle zone dell'interno ad altre nevicate dopo quelle viste nei giorni scorsi. Alta Irpinia, Sannio e Matese le zone più a rischio e dove la neve è ancora oggi ben presente. Il rischio riguarda soprattutto la viabilità: già nella giornata di ieri, i vigili del fuoco sono dovuti intervenire in tutta l'Irpinia per salvare principalmente automobilisti che avevano deciso di trascorrere la giornata nella zona del Lago Laceno, particolarmente suggestivo con la neve: ma molti erano sprovvisti di catene e gomme termiche, rimanendo così bloccati quando le nevicate sono riprese a metà giornate, cadendo copiosamente in tutta la zona.

Anche una spargisale dell'Anas era finita fuori strada, forse proprio a causa del ghiaccio che si era formato sulle carreggiate. Nei prossimi giorni si preannuncia pioggia diffusa, invece, nelle zone costiere. In calo anche le raffiche di vento su tutta la regione, con mari sostanzialmente calmi o localmente mossi. Da mercoledì il primo parziale cambio del quadro climatico: le piogge lasceranno il posto ad un sole freddo, con temperature che resteranno ancora basse ma più in linea con le medie stagionali.