347 CONDIVISIONI
13 Luglio 2022
10:33

Lutto a Caggiano per la morte di Rosario Lamattina, ucciso nel suo ristorante a Stoccarda

L’uomo, 53 anni, è stato trovato morto nel suo ristorante lo scorso lunedì, 11 luglio, insieme al suo socio, Gianni Valle.
A cura di Valerio Papadia
347 CONDIVISIONI
Rosario Lamattina
Rosario Lamattina

È sotto choc la comunità di Caggiano, nella provincia di Salerno, per la morte di Rosario Lamattina, imprenditore di 53 anni, trovato morto all'interno del suo ristorante a Stoccarda, in Germania. Nella cittadina della provincia di Salerno, dove Lamattina è nato e cresciuto, tutti sono increduli: Caggiano, infatti, conta meno di tremila abitanti e, in paese, tanti conoscevano Rosario e la sua famiglia. Proprio i famigliari del 53enne, nella giornata di ieri, martedì 12 luglio, sono partiti alla volta della città tedesca per il riconoscimento del corpo e per seguire da vicino le indagini delle autorità locali, che stanno cercando di ricostruire la vicenda e di risalire alle cause della morte dell'imprenditore. Insieme a Lamattina, nel suo ristorante di Geschwister-Scholl-Strasse, è stato trovato cadavere anche Gianni Valle, 53enne anche lui, ristoratore e socio di Lamattina.

I due imprenditori trovati con ferite da arma da taglio

La polizia tedesca, al momento, mantiene il più stretto riserbo sulle indagini: gli inquirenti, al momento, non escludono nessuna pista, nemmeno quella che porta al litigio finito in tragedia tra le due vittime. Sia Lamattina che Valle sono stati ritrovati con segni di violenze e ferite da arma da taglio in varie parti del corpo.
I cadaveri dei due imprenditori – proprietari di due tra i ristoranti più noti a Stoccarda – sono stati rinvenuti nel pomeriggio di lunedì 11 luglio, quando un passante ha riferito alla polizia di aver udito alcuni rumori provenire dal seminterrato del ristorante di Lamattina in Geschwister-Scholl-Strasse. Si attendono i risultati dall'autopsia per chiarire con esattezza la causa della morte dei due e per fare luce su una vicenda che presenta ancora molti punti oscuri.

347 CONDIVISIONI
Salvatore Giordano ucciso a 14 anni da un calcinaccio nella Galleria Umberto, 5 condanne
Salvatore Giordano ucciso a 14 anni da un calcinaccio nella Galleria Umberto, 5 condanne
Bimbo ucciso di botte a Cardito, sentenza d'Appello il 21 ottobre per madre e patrigno
Bimbo ucciso di botte a Cardito, sentenza d'Appello il 21 ottobre per madre e patrigno
Napoli, clochard ucciso con un colpo in testa. Orribile ipotesi:
Napoli, clochard ucciso con un colpo in testa. Orribile ipotesi: "Ammazzato per provare la pistola"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni