23 settembre 16:36 De Magistris: “Dialogo con De Luca? Dipende da lui”

Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, parla ancora dell'elezione di Vincenzo De Luca: "Noi (inteso come comune ndr.) abbiamo sempre cercato un dialogo. La domanda su una futura collaborazione deve essere girata al governatore". Così al programma radiofonico ‘Barba e Capelli' in onda su Radio Crc, sul possibile dialogo istituzionale. "Mi auguro – ha ribadito il primo cittadino – che ci sia da parte di De Luca attenzione concreta verso Napoli e verso l'amministrazione che guida la città". "Mi auguro che in questi cinque anni cambi qualcosa".

23 settembre 12:49 Elezioni Regionali Campania: l’elenco degli esclusi

Chi ha perso le elezioni Regionali in Campania? Sicuramente visto il risultato Forza Italia è crollata, sicuramente il Partito democratico è stato cannibalizzato dalle altre 14 liste messe in campo dalla coalizione di Vincenzo De Luca. Ci sono degli esclusi eccellenti e dei ‘trombati' (per usare un termine rude ma che nel gergo politico rende bene l'idea) alle ultime elezioni del 20 e 21 settembre 2020.

23 settembre 10:20 Matteo Salvini: “Caldoro non ha scaldato il cuore dei campani”

Parla di Puglia e di Campania ma la stilettata a Stefano Caldoro dopo la magra figura elettorale è netta: "Le candidature di Caldoro e Fitto non hanno scaldato i cuori". Lo dice Matteo Salvini, a Radio Anch'io, analizzando i risultati delle regionali. "Gli elettori hanno sempre ragione, abbiamo perso in Puglia e Campania, dobbiamo offrire qualcosa di più e meglio -spiega il leader della Lega-. Se abbiamo preso più voti in Toscana di quanti ne abbiamo preso in Campania e Puglia evidentemente qualche errore si è commesso, ma basta imparare".

23 settembre 10:19 Risultati definitivi Regione Campania: le preferenze e l’elenco degli eletti in Consiglio

Elezioni Regionali Campania: ecco l'elenco degli eletti in Consiglio e la composizione dell'Aula alla luce delle elezioni del 20 e 21 settembre 2020. Alla coalizione monstre (15 liste) di centrosinistra che sosteneva Vincenzo De Luca 32 consiglieri regionali, più il governatore, 10 al centrodestra, più Stefano Caldoro, mentre il Movimento 5 Stelle conferma i 7 consiglieri compresa Valeria Ciarambino che era candidata sia alla presidenza che da consigliere.

Ora cosa succede? C'è anzitutto un evento burocratico ma fondamentale: la proclamazione del presidente eletto in Corte d'Appello. Poi si va avanti anche se ci dovessero essere dei seggi contestati o riconteggi, nella definizione del nuovo consiglio regionale della Campania. Si analizzano nuovamente eventuali incompatibilità (ma nel caso ci sarebbe del tempo per risolverle) e infine il presidente convoca la seduta del Consiglio presieduta dal consigliere anziano per definire la presidenza del Consiglio regionale e per definire l'appartenenza ai vari gruppi in Consiglio. Nel lato giunta, spetterà a Vincenzo De Luca nominare la sua giunta e il suo staff. Molte potrebbero essere le riconferme ma necessariamente egli dovrà tener conto della sua nuova e ampia maggioranza. Ci attende dunque una fase molto interessante per capire quali sono le forze in campo.