Coronavirus
14 Settembre 2021
7:51

La situazione di martedì 14 settembre sul Coronavirus in Campania

Resta stabile la curva del contagio in Campania, con una lieve diminuzione dei ricoveri: ma aumentano ancora i decessi, sei nelle ultime 24 ore. Intanto da domani riparte l’anno scolastico. De Luca parla di “situazione di grande tranquillità”, ma pesa l’incognita trasporti il cui sovraffollamento può trasformare i più giovani in veicoli di contagio per il virus.
A cura di Giuseppe Cozzolino
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Resta stabile la curva del contagio da Coronavirus in Campania: nelle ultime 24 ore sono stati 151 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania su 5.764 tra tamponi molecolari e test antigenici, ossia tamponi rapidi, analizzati nei laboratori della regione, con un tasso di positività del 2,61% (ma la percentuale è più alta considerando i soli tamponi molecolari, unici affidabili nell'individuazione del virus). Aumentano invece i decessi: sono sei quelli registrati nell'ultimo bollettino, dove invece si riscontra una diminuzione dei posti occupati nei Covid Hospital: sono infatti 21 i posti di terapia intensiva occupati (contro i 22 della rilevazione precedente), mentre quelli di degenza ordinaria diventano 336 (cinque in meno rispetto al giorno prima).

Intanto da domani riparte l'anno scolastico anche in Campania: il presidente regionale Vincenzo De Luca ha parlato del rientro a scuola definendolo una situazione "di grande tranquillità", grazie anche alla somministrazione dei vaccini contro il Coronavirus a personale scolastico e studenti. "La situazione è incomparabilmente migliore rispetto a un anno fa" ha detto De Luca. L'obiettivo del governo è quello di evitare a tutti i costi il ritorno alla didattica a distanza: in caso di focolai, si valuterà caso per caso (eventuali quarantena per singole classi), ma non più alle chiusure ex abrupto degli interi edifici o addirittura di plessi di intere cittadine (come avvenuto ad esempio lo scorso anno per le scuole superiori di Avellino, chiuse di fatto per l'intero anno scolastico in maniera "preventiva" dal sindaco Gianluca Festa).

27037 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni