Coronavirus
14 Giugno 2021
8:26

La situazione di lunedì 14 giugno sul Coronavirus in Campania

Stop alle prime dosi con il vaccino anti-Covid19 AstraZeneca in Campania. Per i richiami, chi ha più di 60 anni potrà ricevere ancora Astrazeneca, chi ne ha meno potrà averlo solo se è in scadenza del terzo mese, mentre per gli altri si aspetta un chiarimento del Governo sul Mix vaccinale. Sono 147 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania su 7.072 tamponi molecolari analizzati ieri, con un tasso di positività del 2,07% e si contano 3 morti.
A cura di Pierluigi Frattasi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Stop alle prime dosi con il vaccino anti-Covid19 AstraZeneca in Campania. Lo ha deciso il governatore Vincenzo De Luca, che ha anche detto no al mix di vaccini, ossia la possibilità di fare il richiamo con un vaccino diverso rispetto a quello somministrato con la prima iniezione. Il divieto di De Luca al mix vaccinale va in controtendenza con le indicazioni arrivate a livello nazionale. De Luca l'ha motivato sulla base delle “vicende degli ultimi giorni relative all'uso del vaccino Astrazeneca”, che, ha argomentato, “cambiano in modo radicale il livello di fiducia, le sensibilità e la stessa disponibilità dei cittadini in relazione alla campagna vaccinale. Occorre dunque ricostruire il rapporto di fiducia verso lo Stato, oggi fortemente compromesso”.

In Campania, quindi, la vaccinazione di massa prosegue solo con i vaccini Pfizer e Moderna, a base mRna. Mentre sono bloccate per il momento le prime dosi con i vaccini a vettori virali “per tutte le fasce d'età”, come AstraZeneca e Johnson&Johnson. Quest'ultima decisione implica anche lo stop delle somministrazioni nelle farmacie, che appunto avevano iniziato la settimana scorsa la partecipazione attiva alla campagna vaccinale proprio con l'antivirus Janssen monodose prodotto dalla casa farmaceutica americana.

In Campania, quindi, chi ha fatto la prima dose di Astrazeneca sopra i 60 anni, può completare il ciclo con una seconda dose Astrazeneca. Per i soggetti sotto i 60 anni (tranne che per chi è alla dodicesima settimana, cioè in scadenza del terzo mese) non si procede alla somministrazione di vaccino diverso da quello ricevuto con la prima dose.

Il trend dei contagi da Coronavirus, intanto, resta basso. Sono 147 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania su 7.072 tamponi molecolari analizzati ieri, con un tasso di positività del 2,07% – cioè il rapporto tra positivi e tamponi analizzati – in linea con quello registrato il giorno precedente del 2,05%. Si registrano purtroppo altri 3 morti per Covid. Numeri che portano il totale dei decessi dall'inizio della pandemia a 7.337. Mentre sono 451 i guariti del giorno, con un totale di guariti di 353.124. Calano i posti letto Covid occupati negli ospedali della Campania. I posti occupati in terapia intensiva scendono da 31 ad 29 (-2), mentre quelli nei reparti di degenza ordinaria passano da 440 a 410 (-30). Questi i dati dell'ultimo bollettino dell'Unità di Crisi della Campania per l'emergenza Covid19 pubblicato ieri, domenica 13 giugno 2021, e aggiornati alla mezzanotte di sabato, nell'attesa del nuovo bollettino di oggi pomeriggio.

26097 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni