25 Novembre 2021
8:51

Pozzuoli, incendio nel deposito Ctp di via Campana: divorati dalle fiamme 3 bus

Vasto incendio nel deposito dei pullman della Ctp di via Campana a Pozzuoli. Divorati dalle fiamme almeno 3 bus.
A cura di Pierluigi Frattasi

Vasto incendio nel deposito dei pullman della Ctp di via Campana a Pozzuoli, l'azienda dei trasporti della Città Metropolitana di Napoli. Divorati dalle fiamme almeno 3 bus. Ma i danni potrebbero essere anche maggiori. Il rogo si è sviluppato questa notte. Sul posto sono arrivate subito le squadre dei vigili del fuoco con le autobotti che stanno cercando di domare le fiamme e le forze dell'ordine. Una enorme colonna di fumo nero e acre si è levata in cielo, visibile anche a diversi chilometri di distanza. Per fortuna, la pioggia e il maltempo stanno dando una mano a spegnere l'incendio o almeno ad evitare che si estenda portando a conseguenze peggiori.

Ancora da chiarire la dinamica di quanto accaduto, ma la matrice del rogo potrebbe essere accidentale e non dolosa. La Ctp, società della mobilità di proprietà dell'ex Provincia di Napoli, sta attraversando una delicata crisi finanziaria, ed è impegnata in un concordato preventivo pre-fallimentare in Tribunale con un piano di risanamento per evitare il crac. Secondo l'azienda, contattata da Fanpage.it, i bus danneggiati avrebbero oltre 10 anni, mentre si sarebbe in attesa di 30 bus nuovi dall'Acamir.

"Ennesima tragedia per la Ctp – commenta Edoardo Leongito, segretario generale dei trasporti Ugl Fna – stamane 3 autobus in fiamme. Dalle prime versioni, sembrerebbe che un autobus, rientrato per guasto, arrivato in deposito dopo aver parcheggiato, sia andato in fiamme, estendendo il pericolo ad altri autobus che erano lì vicino. Sarebbe la dimostrazione dello status della manutenzione dei mezzi aziendali. Oramai il declino della CTP sta sfociando e toccando limiti della sicurezza, compresa quella dei passeggeri. Dopo l'era De Magistris, ci aspettiamo dal neo sindaco di città Metropolitana di Napoli, Gaetano Manfredi, una seria "sterzata" che riporti la CTP ad essere azienda "fiore dell'occhiello" del TPL in Campania", conclude il sindacalista.

"Dalle prime informazioni sull'incendio che ha coinvolto 3 autobus all'interno del deposito CTP di Pozzuoli stamattina – afferma Marco Sansone, del Coordinamento Regionale USB LAVORO PRIVATO – pare che uno dei tre sia rientrato per un guasto e che, pochi minuto dopo, per fortuna quando l'autista aveva già lasciato il mezzo nel piazzale, questo si sia incendiato, coinvolgendo altri 2 autobus in sosta nelle immediate vicinanze. È il caso di dire, tristemente, che piove sul bagnato per CTP. La scarsa manutenzione, sommata alle difficoltà che riscontra la Ditta di pulizie nell'effettuare le sanificazioni tutti i giorni, continua a provocare danni sempre più gravi per l'azienda. Pare che l'autista, a cui vanno fatti i complimenti, abbia segnalato tempestivamente puzza di gas di scarico all'interno del mezzo poi incendiatosi, e che abbia fermato l'autobus rientrando subito nel deposito di appartenenza – continua Sansone. Quanto accaduto stamattina la dice lunga sulla bontà della manutenzione di mezzi ormai datati, che necessiterebbero di essere maggiormente manutenuti o addirittura sostituiti. Per domare l'incendio ci sono volute diverse autobotti dei Vigili del Fuoco intervenuti, ci domandiamo come mai non siano state utilizzate anche le pompe antincendio predisposte nel deposito".

"La Fit Cisl – afferma in una nota Ezio Monetta, Coordinatore Regionale TPL FIT Cisl Campania – è preoccupata per l'ennesimo "incidente" che solo per fortuna non ha avuto risvolti drammatici. Stamane, nelle prime ore di servizio al deposito di Pozzuoli della società CTP, un operatore di esercizio è rientrato per un guasto tecnico. Una volta parcheggiato il mezzo l'autista si è allontanato per avvisare i meccanici e lo stesso bus in breve si è incendiato e le fiamme hanno interessato altri due veicoli parcheggiati vicini. Cosa sarebbe successo se il bus, con le persone dentro, si incendiava nel traffico o in qualche stradina? Ormai la società CTP non riesce a garantire standard di sicurezza accettabile ed è urgente intervenire per garantire i servizi e la sicurezza alla cittadinanza. Sembrerebbe che, ad aggravare le responsabilità di CTP, anche il sistema antincendio interno al deposito non abbia funzionato e i vigili del fuoco intervenuti sul posto hanno riscontrato anche tale anomalia ritardando lo spegnimento delle fiamme. Un plauso al collega che ha rilevato l'anomalia ed ha messo in sicurezza il mezzo che ricordiamo impiegato su servizio scolastico. La Segreteria Fit Cisl Campania, come già richiesto con precedenti note, chiede che la proprietà intervenga in modo deciso per risolvere la gravosa questione CTP".

Vasto incendio nel Casertano, a fuoco un deposito industriale tra Teverola e Gricignano
Vasto incendio nel Casertano, a fuoco un deposito industriale tra Teverola e Gricignano
Incendio nel Casertano, in fiamme capannone di alimentari surgelati. Fumo nero su Gricignano
Incendio nel Casertano, in fiamme capannone di alimentari surgelati. Fumo nero su Gricignano
Camion con bombole si incendia in via Cilea, chiuso l'accesso Tangenziale: caos Vomero
Camion con bombole si incendia in via Cilea, chiuso l'accesso Tangenziale: caos Vomero
2.625 di antoizzo86
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni