immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

Alla vista dei carabinieri è subito scappato, ha accelerato all'improvviso per fuggire verso le stradine laterali. Il suo tentativo è naufragato però pochi metri dopo: ha perso il controllo dello scooter ed è caduto a terra. Raggiunto, è stato multato per violazione delle norme Covid e anche perché era senza casco e perché il mezzo non era assicurato. Il ragazzo, un 21enne di Pozzuoli (Napoli), è stato fermato nella notte di Pasqua lungo il viale Traiano, all'angolo con via Andronico, all'interno del Rione Traiano, nel quartiere Soccavo; i militari, dopo essersi sincerati delle sue condizioni, lo hanno sanzionato e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Il giovane è incappato nelle verifiche del rispetto delle norme anti contagio svolte in questi giorni festivi dai carabinieri del Comando Provinciale. Durante i controlli, che si sono estesi per tutta la giornata di Pasqua e hanno visti impegnati decine di militari, sono stati sanzionati complessivamente 105 cittadini nei vari quartieri; nessuna sanzione è stata invece accertata nei confronti degli esercizi commerciali.

Tra i punti in cui si sono concentrate le pattuglie, le aree di passeggio come il lungomare, il bosco di Capodimonte, il centro storico e diverse strade dei quartieri Vomero e Posillipo; controlli anche lungo le cose, con la motovedetta della Compagnia Centro, mentre l'area è stata monitorata dall'alto dal nucleo Elicotteristi. Le sanzioni hanno riguardato sia il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, ovvero le mascherine, sia la presenza senza giustificazione in strada o in un comune diverso da quello di residenza.