214 CONDIVISIONI
24 Giugno 2022
19:08

Nasce il Comitato liberazione dalla camorra Napoli Ovest, presidente il poliziotto ferito dal racket

Nasce a Fuorigrotta il Comitato Comitato di liberazione dalla camorra Area Ovest di Napoli, risposta all’escalation di delitti registrata in zona negli ultimi mesi.
A cura di Nico Falco
214 CONDIVISIONI
Il sovrintendente della Polizia Nicola Barbato e Sandro Ruotolo
Il sovrintendente della Polizia Nicola Barbato e Sandro Ruotolo

I clan di Bagnoli e Fuorigrotta di nuovo in contrasto aperto, la faida di camorra che si è riaccesa a Soccavo e che rischia di coinvolgere anche le cosche di Pianura, del Rione Traiano e quelle degli altri quartieri limitrofi. Una situazione esplosiva, che si è già tradotta in un climax di intimidazioni, stese e agguati mortali, l'ultimo consumato dieci giorni fa tra le strade di Soccavo. In questo contesto è stato presentato questa mattina il Comitato di liberazione dalla camorra Area Ovest di Napoli, risposta al clima di terrore nell'area flegrea da parte di cittadini, associazioni, scuole, sindacati e gruppi di volontariato del quartiere della periferia ovest di Napoli.

Nella chiesa di San Vitale si sono riuniti per la presentazione il parroco, don Fabio De Luca, già cappellano del carcere minorile di Nisida, e don Pasquale Di Giglio, parroco della chiesa del Buon Pastore; con loro il senatore Sandro Ruotolo. Tra i punti individuati dal Comitato, l'installazione di videocamere di sorveglianza, maggiore presenza delle forze dell'ordine nei luoghi critici, l'apertura delle scuole d'estate con campi estivi e formazione contro la dispersione scolastica, controlli e ripristino delle legittime assegnazioni per gli alloggi popolari, smantellamento delle piazze di spaccio, azioni contro i fenomeni estorsivi e un piano straordinario di interventi per il rilancio economico, sociale e culturale della zona anche alla luce dell'opportunità offerta dal Pnrr.

Il ministro Luciana Lamorgese, nel messaggio inviato ai promotori, ha parlato di "chiara testimonianza di come la sicurezza sia un bene della collettività da tutelare e da salvaguardare con il contributo di tutti: cittadini, mondo della scuola, associazionismo, gruppi di volontariato, parrocchie sono insieme chiamati a compiere uno sforzo comune, a dare un segnale concreto per liberare la citta' dall'oppressione criminale e soprattutto garantire un futuro migliore alle nuove generazioni". Soddisfazione dal ministro dell'Interno anche per la scelta di nominare presidente onorario Nicola Barbato, il poliziotto della Questura di Napoli, medaglia d'oro al valor civile, che ha riportato danni permanenti durante una operazione antiracket proprio nel quartiere Fuorigrotta: nel settembre 2015, mentre era in appostamento, fu gravemente ferito da un giovane criminale appena uscito da un negozio di giocattoli a cui era stata imposta una tangente.

214 CONDIVISIONI
Minorenni feriti a colpi di pistola ad Acerra, la pista della faida di camorra
Minorenni feriti a colpi di pistola ad Acerra, la pista della faida di camorra
Duplice omicidio nel rione Fiat di Ponticelli, Napoli Est: torna la faida di camorra
Duplice omicidio nel rione Fiat di Ponticelli, Napoli Est: torna la faida di camorra
Napoli, turista scippata del Rolex da 8mila euro e ferita: arrestato il ladro
Napoli, turista scippata del Rolex da 8mila euro e ferita: arrestato il ladro
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni