Festa senza autorizzazione a Piazza Mercato: multata la cantante neomelodica Rosy Viola, che si stava esibendo in occasione di un diciottesimo compleanno. La vicenda è accaduta nella serata di ieri, martedì 8 settembre, nella centralissima piazza Mercato di Napoli. Ad intervenire sono stati gli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, dopo diverse segnalazioni da parte dei residenti.

In particolare, i cittadini avevano segnalato alla centrale operativa schiamazzi, assembramenti ed un'assordante musica a tutto volume che proveniva da piazza Mercato. Arrivate le volanti sul posto, hanno trovato diverse persone assembrate che stavano assistendo ad una esibizione dal vivo. Esibizione che però non aveva alcuna autorizzazione, come scoperto dagli agenti: e così per la donna, risultata essere poi la cantante neomelodica Rosy Viola che era impegnata in uno spettacolo dal vivo in occasione di un diciottesimo compleanno, è scattata una multa per organizzazione di spettacoli o trattenimenti pubblici senza licenza, oltre alla sospensione dello stesso. Rinvenute anche delle potenti casse acustiche dalle quali proveniva la musica assordante che di fatto stava impedendo ai residenti di riposare.

La pena prevista per chi senza autorizzazione organizzi spettacoli o intrattenimenti di qualunque tipo (sia all'aperto sia al chiuso) è di una multa che oscilla tra i 258 ed i 1.549 euro. Multa che in alcuni casi può anche aumentare, come quando ad esempio la licenza mancante per lo spettacolo o l'intrattenimento fosse stata negata, revocata o sospesa dall'autorità competente per qualunque motivo.