209 CONDIVISIONI
Coronavirus
20 Giugno 2021
16:01

Festa in terrazza con 96 persone a Posillipo: tutti multati dagli agenti di polizia

Una festa con musica a tutto volume in una terrazza di via Manzoni a Posillipo: ben 96 i giovani tra i 20 ed i 37 anni, tutti senza mascherina ed ammassati tra musica, bevande e cibo. I poliziotti sono intervenuti e li hanno multati tutti: uno di loro non ha voluto fornire le proprie generalità ed è stato quindi denunciato.
A cura di Giuseppe Cozzolino
209 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Una festa in terrazza con quasi cento persone, con musica a tutto volume, assembramenti e nessuna mascherina. Alla fine però l'allegria sfrenata, ed irresponsabile, è stata sedata dagli agenti della Questura di Napoli, che sono intervenuti ed hanno multato tutti i partecipanti. Si tratta dell'ennesimo caso, nell'ultimo periodo, di feste organizzate in casa in spregio ad ogni normativa anti Covid, che vietano espressamente assembramenti sfrenati e soprattutto il mancato utilizzo delle mascherine, ancora oggi la prima arma per contenere il contagio.

Nello specifico, la segnalazione per schiamazzi è arrivata nella serata di ieri, sabato 19 giugno, da via Manzoni, nel quartiere di Posillipo: e quando gli agenti del locale commissariato sono giunti sul posto hanno identificato in pochissimo tempo la fonte degli stessi. Da una terrazza, infatti, proveniva della forte musica a tutto volume, che non lasciava molti dubbi. A quel punto sono intervenute anche alcune pattuglie dei commissariati di San Ferdinando e di Bagnoli: una volta riusciti ad accedere alla terrazza, i poliziotti hanno trovato ben 96 persone, tutte prive di mascherine ed assembrate visto che lo spazio non bastava a garantire alcun distanziamento. In un altro punto della terrazza, vi erano invece tavoli apparecchiati con generi alimentari e bevante, mentre in un altro ancora l'impianto stereofonico con diffusori acustici e consolle. Insomma, tutto quanto fosse necessario per una festa vera e propria: alla fine, tutti i 96 presenti, di età tra i 20 ed i 37 anni, sono stati multati per inosservanza alle misure anti contagio da Covid. Per uno di loro è invece scattata la denuncia: non ha voluto inizialmente fornire le proprie generalità, ma è stato identificato comunque dai poliziotti.

209 CONDIVISIONI
26020 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni