630 CONDIVISIONI
Coronavirus
21 Giugno 2021
15:34

De Magistris: “Mascherine all’aperto inutili, via già da oggi, sono favorevole”

“Sono favorevole già da oggi a togliere le mascherine all’aperto perchè ritengo siano inutili e controproducenti per altre patologie”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a ‘L’aria che tira’ su La7, ponendosi in opposizione al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che nei giorni scorsi ha annunciato che in Campania resterà l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto anche in estate.
A cura di Redazione Napoli
630 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Luigi De Magistris a ‘L'aria che tira' su La7 dice che toglierebbe l'obbligo di mascherine anti- Covid all'aperto anche oggi, se potesse. Il sindaco di Napoli dice che è «Assolutamente favorevole già da oggi a togliere le mascherine all'aperto». Motivo? «Ritengo siano inutili e controproducenti per altre patologie», afferma. "Facciamo decidere al Governo. La pandemia è una pandemia mondiale, la Corte Costituzionale, e non ce n'era bisogno, ha precisato che è materia del Governo che ha alle spalle la comunità scientifica. Prenda delle decisioni e le faccia rispettare, se qualcuno si discosta viola la legge». De Magistris, è chiaro, ne parla perché la cosa gli consente di attaccare il suo nemico politico di sempre, ovvero il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che nei giorni scorsi ha annunciato che in Campania resterà l'obbligo di indossare le mascherine all'aperto anche in estate.

«Siamo sempre in prima linea, questa è una fase molto delicata di pandemia sociale, rischi di conflitti sociali, pandemia del lavoro, contagio criminale ed effettivamente il tema della tenuta psicologica c'è. Come una pentola a pressione che piano piano sta perdendo pressione» continua la sua disamina il sindaco uscente. «Cerchiamo di fare un'estate in cui si può fare quasi tutto, compreso i luoghi della musica all'aperto, ma con l'attenzione necessaria, così da evitare decisioni drastiche che non fanno bene a nessuno».

630 CONDIVISIONI
25849 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni