Aumentano i casi di coronavirus a Sarno: e tra questi ci sono anche due bambini, uno dei quali già tornato a scuola poiché frequenta un istituto paritario e dunque già aperto rispetto alla data fissata al 24 settembre dalla Regione Campania. Il bambino positivo è figlio di un altro caso già positivo nei giorni scorsi e dunque si trovava già in isolamento. Ma per 14 compagni di classe scattano ora i tamponi per capire se il virus possa averli a loro volta contagiati. Non è esclusa una nuova sanificazione dell'istituto, che era già avvenuta pochi giorni prima della riapertura.

Prosegue così il trend in risalita del coronavirus a Sarno: sette i casi accertati negli ultimi giorni che portano a 21 i casi complessivi già accertati nella cittadina sarnese. Lunedì si erano registrati tre casi, tutti relativi a persone extracomunitarie che vivono in città, mentre ieri altri quattro casi di positività sono emersi dalle analisi dei tamponi. Tra questi, anche i due bambini, tra cui uno già tornato a scuola. I nuovi positivi erano stati comunicati dal sindaco Giuseppe Canfora, che aveva spiegato: "Salgono a 21 i casi positivi al coronavirus a Sarno. Ai tre di ieri, cittadini extracomunitari, l'Asl ha comunicato altri quattro casi di persone risultate positive al Covid. Due sono bambini. Nel frattempo", aveva aggiunto Canfora, "una delle persone contagiate nelle settimane scorse dopo il secondo tampone effettuato oggi è risultata negativa. Si raccomanda, come sempre, la massima responsabilità nell'osservare le norme anti-Covid: uso della mascherina, lavaggio delle mani, distanziamento sociale".