Covid 19
22 Dicembre 2021
18:21

Covid nelle scuole, a Napoli 200 positivi in 7 giorni: in quarantena altre 663 persone

Sono 200 i nuovi casi positivi accertati nelle scuole di Napoli: più colpiti i quartieri di Chiaia, Posillipo e San Ferdinando. Altre 663 persone in quarantena.
A cura di Giuseppe Cozzolino
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Sono 200 i casi positivi a Covid emersi nelle scuole di Napoli negli ultimi sette giorni. Lo ha comunicato l'Azienda Sanitaria Locale Napoli 1 Centro, nel consueto riepilogo sull'andamento nel contagio nelle scuole del capoluogo partenopeo. Sono altre 663 le persone in isolamento domiciliare, tra contatti scolastici e familiari dei casi risultati positivi.

Dei 200 positivi riscontrati in sette giorni, 18 sono stati registrati negli asili nido, 77 nelle scuole elementari, 60 nelle scuole medie e 45 nelle scuole superiori. La stragrande maggioranza dei casi riguardano gli studenti: 186 casi su 200, con appena 14 docenti invece risultati positivi a Covid. Nel dettaglio, negli asili sono emersi 13 studenti e 5 docenti positivi; nelle elementari, il rapporto è di 71 a 4; nelle medie, 59 studenti positivi a fronte di un docente e di un non docente; nelle scuole superiori, il rapporto è di 41 studenti per 4 docenti.

Il distretto sanitario con il maggior numero di casi nell'ultima settimana è il 24, che racchiude i quartieri di Chiaia, Posillipo e San Ferdinando: 46 in tutto, tra asili (4), elementari (12), medie (16) e superiori (14). Allo stesso distretto appartiene anche il numero di maggiori casi settimanali nelle scuole medie (16) e superiori (14). Il maggior numero di casi positivi nelle scuole elementari appartiene al distretto sanitario 29 (Colli Aminei, San Carlo all'Arena, Stella), con 18 casi. In quarantena invece altre 663 persone: 70 sono familiari dei casi positivi, mentre 593 sono i contatti scolastici relativi ai casi emersi in questi sette giorni.

29581 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni