4.293 CONDIVISIONI
Covid 19
26 Ottobre 2020
18:37

Covid Napoli, migliaia di persone in piazza Plebiscito contro i negozi chiusi

A Napoli monta la protesta contro la limitazione degli orari di bar e ristoranti e la chiusura di attività come palestre, centri scommesse e centri benessere: migliaia di persone stanno affollando piazza del Plebiscito, nel cuore della città, in quella che fino ad ora si dimostra una protesta pacifica.
A cura di Valerio Papadia
4.293 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Commercianti, proprietari di ristoranti e bar, palestre e centri benessere, ma anche singoli cittadini: migliaia di persone, alle ore 18, si sono date appuntamento in piazza del Plebiscito, nel cuore di Napoli, per protestare contro le nuove disposizioni di Governo e Regione Campania emanate per cercare di limitare i contagi da Coronavirus. Le nuove misure prevedono forti limitazioni per quanto riguarda bar, ristoranti e pasticcerie, che dovranno chiudere alle ore 18 (eccezion fatta per l'asporto, consentito fino alle 22.30), mentre su tutto il territorio nazionale è stata disposta la chiusura di palestre, piscine, centri benessere, sale scommesse, oltre che di cinema e teatri.

Contrariamente alle immagini relative alle proteste andate in scena nella notte tra venerdì e sabato, quando ci sono stati violenti scontri tra i manifestanti e le forze dell'ordine, in piazza del Plebiscito la situazione è tranquilla: molte le persone che stanno portando un sit-in pacifico e si sono sedute per terra. Il dispiegamento di forze risulta comunque massiccio, con i cordoni delle forze dell'ordine a presidiare i due lati della piazza, quello che dà su via Cesario Console e quello davanti alla Prefettura. Il corteo, dopo un conciliabolo tra gli organizzatori e le forze dell'ordine, si è spostato dalla piazza e, in maniera sempre pacifica, sta avanzando verso Palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania.

Ieri ancora proteste: centinaia di persone al Vomero

Anche ieri sera, domenica 25 ottobre, dopo l'annuncio del nuovo Dpcm del governo e della nuova ordinanza – la numero 86 – firmata da Vincenzo De Luca in Campania, sono andate avanti le proteste di cittadini e commercianti. Centinaia di persone si sono date appuntamento al Vomero, quartiere collinare di Napoli, e hanno sfilato in un corteo pacifico, dimostrando il loro dissenso contro le nuove misure adottate.

4.293 CONDIVISIONI
28133 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni