Baldassarre Nero
in foto: Baldassarre Nero

Il Coronavirus miete un'altra vittima tra le fila delle forze dell'ordine: lutto nell'Arma dei carabinieri nella provincia di Caserta per la morte del maresciallo Baldo Nero, 49 anni, comandante della stazione di Macerata Campania. Il maresciallo dei carabinieri, all'anagrafe Baldassarre ma da tutti conosciuto come Baldo, aveva scoperto di essere positivo al Coronavirus qualche giorno fa, dopo un focolaio in caserma che aveva contagiato diversi militari: dopo una prima terapia a casa, era sopraggiunta la polmonite bilaterale, che aveva reso necessario il ricovero del 49enne dapprima all'ospedale San Giuseppe e Melorio di Santa Maria Capua Vetere e poi il trasferimento in terapia intensiva all'ospedale Cotugno di Napoli, dove è purtroppo deceduto nelle scorse ore. Il militare dell'Arma dei carabinieri lascia la moglie e una figlia.

Entrato nell'Arma nel 1992 come carabiniere, nel 1994 Baldassarre Nero era diventato vice brigadiere dopo il corso alla Scuola Sottufficiali, prestando servizio per molti anni in Calabria. Nel 2005 era ritornato nella provincia di Caserta, come comandante di stazione a Grazzanise, mentre dal 2012 guidava la stazione di Macerata Campania.

Nel corso della sua carriera, il maresciallo Nero, che aveva raggiunto il grado di luogotenente, il più alto per i sottufficiali, aveva ricevuto anche la medaglia d'argento al valore dell'Arma dei carabinieri, conferitagli il 29 ottobre del 2012 dall'allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Ecco la motivazione per la medaglia:

Mar.A.s.UPS. Baldassarre NERO Cte della Stazione di Macerata Campania (CE). Comandante di Stazione operante in territorio sensibile sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, di eccellente preparazione professionale e consolidata esperienza nel servizio territoriale, ha operato con elevatissimo, continuo ed esemplare senso del dovere e spirito di sacrificio, riscuotendo il plauso e la stima della cittadinanza e delle Autorità locali.

Cordoglio per la morte del maresciallo Baldassarre Nero

Tantissimi, in queste ore, i messaggi di cordoglio per la morte del maresciallo Nero che sono apparsi sui social network. "Il Lgt. Baldassarre Nero era un punto di riferimento per tutta la Stazione di Macerata Campana (CE), che guidava con impegno e dedizione. Il Covid19 lo ha portato via e tutta l’Arma dei Carabinieri oggi piange la perdita di questo collega, del quale resterà sempre il ricordo vivido e sentito. Ciao Baldassarre!" è il messaggio comparso sulla pagina ufficiale dell'Arma dei carabinieri.

"Il Luogotenente Nero è un'ulteriore vittima di questa battaglia che il Paese sta combattendo contro la pandemia – si legge in un comunicato del comando generale dell'Arma dei Carabinieri – credeva profondamente nel suo lavoro in particolare nel ruolo fondamentale di prossimità alle comunità svolto dalle Stazioni Carabinieri". Testimonianza della sua abnegazione sono "le innumerevoli "ricompense tributategli nel corso della carriera, tra le quali la medaglia d'argento al valore dell'Arma dei Carabinieri conferita dal Presidente della Repubblica il 29 ottobre 2012". "Con spiccata professionalità, ferma determinazione e cosciente sprezzo del pericolo – conclude la nota, ricostruendo quell'episodio – non esitava a intervenire, unitamente ad altri militari, nei pressi di un edificio dal quale un folle armato di pistola minacciava i passanti. Dopo una vana opera di persuasione, cui lo squilibrato reagiva esplodendo alcuni colpi di pistola, sfruttando una coordinata azione diversiva attuata da altro commilitone, percorreva un cornicione e si introduceva unitamente a due colleghi nell'appartamento, riuscendo a bloccare e disarmare l'esagitato, dopo breve colluttazione. Chiaro esempio di elette virtù militari e non comune senso del dovere. Santa Maria la Fossa (CE), 21 maggio 2008".

"Stamattina siamo stati raggiunti da un nuovo lutto; è deceduto l’amico Baldo Nero, Comandante della stazione Carabinieri di Macerata Campania. Tutti gli iscritti di questa Sezione si stringono attorno alla famiglia per la perdita dell’amico, le più sentite condoglianze" scrive su Facebook la sezione di Marcianise dell'Anc, l'Associazione nazionale carabinieri.

"Esprimo alla moglie e alla figlia di Baldassare le mie sentite e profonde condoglianze. Oggi ci ha lasciato un uomo delle Istituzioni, un Carabiniere che nella sua lunga carriera ha sempre svolto il proprio incarico con spirito di abnegazione e totale disponibilità verso i cittadini" è invece il commento di Stefania Puccianelli, sottosegretario alla Difesa.