Sono 1.382 i nuovi casi di positività al Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore, con 18.779 tamponi molecolari analizzati. Questi i dati emersi dal bollettino pubblicato dall'Unità di Crisi della Protezione Civile della Regione Campania nella giornata di oggi. Il tasso di positività è del 7,35% (in rialzo rispetto al 7.12% di ieri e di quasi un punto percentuale rispetto al 6,63% di 48 ore prima). Sui 1.382 nuovi casi, si registrano 478 sintomatici e 904 asintomatici.

Sono invece 43 i decessi registrati nelle ultime 24 ore, che portano il totale delle vittime di Coronavirus in Campania da inizio pandemia a 6.591 persone. Ben 186 i morti in meno di una settimana nel solo mese appena iniziato di maggio. I guariti del giorno sono 2.177, che portano così il totale a 308.632 guarigioni. In leggera flessione la pressione sugli ospedali della Campania, con 1527 ricoverati complessivi: di questi, 121 sono nei reparti di terapia intensiva, altri 1.406 sono invece ricoverati nei reparti di degenza ordinaria.

​"Sembra di essere in Svizzera o in Svezia per la qualità del servizio": così Vincenzo De Luca definisce così la campagna vaccinale Covid-19 in Campania. Il presidente della regione Campania ha tenuto quest'oggi la sua consueta diretta sui social network nel quale ne ha avuto per tutti. Ma ha difeso con forza la campagna vaccinale in Campania: "Ci sono ritardi ma sono minimi, in mezz'ora venti minuti si fa il vaccino. Abbiamo una qualità altissima del servizio sanitario campano altrimenti avremmo le terapie intensive piene", ha spiegato De Luca. Oggi raggiunta quota due milioni di somministrazioni tra prime e seconde dosi.