Covid 19
28 Ottobre 2021
16:37

Covid Campania, 627 contagi e 7 morti: bollettino di giovedì 28 ottobre 2021

Sono 627 i nuovi casi Covid in Campania, emersi dall’analisi di 28.047 tamponi. Si registrano ulteriori 7 decessi (8.053 totali). I dati contenuti bel bollettino dell’Unità di Crisi di oggi, 28 ottobre. Il tasso di incidenza settimanale è di 56,87 nuovi casi per 100mila abitanti, l’occupazione dei posti letto del 6,10% per l’area non critica e del 2,69% per la Terapia Intensiva.
A cura di Nico Falco
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

In Campania sono 627 i nuovi casi Covid, che portano a 465.299 il numero dei contagi registrati in Campania dall'inizio dell'epidemia, a febbraio 2020. Nell'ultima sessione di analisi sono stati esaminati 28.047 tamponi, tra antigenici rapidi e molecolari (complessivamente 7.136.590), con un percentuale di positività che è quindi del 2,24%, paragonabile a quella registrata ieri (2,46%). Nelle ultime 24 ore si registra il decesso di 7 persone (in totale 8.053 in Campania). I dati sono contenuti nel bollettino Covid quotidiano di oggi, diramato dall'Unità di Crisi della Regione Campania.

Il dato dei nuovi positivi conferma l'aumento del tasso di incidenza settimanale, l'indice che misura la velocità di propagazione del contagio e che si esprime in nuovi casi per 100mila abitanti su una determinata unità di tempo. Col 52,07 di ieri era stato sforato il tetto dei 50 nuovi casi che costituisce uno dei parametri indicati dal Governo come soglia massima per il colore "bianco" delle regioni nella classificazione del rischio Covid; i 627 nuovi positivi di oggi, per 3.230 nuovi casi negli ultimi sette giorni, portano il tasso di incidenza settimanale a 56,86 nuovi casi per 100mila abitanti.

Altro parametro indicato dal Governo è quello dell'occupazione dei posti letto: le soglie sono del 15% per la degenza ordinaria e del 10% per la Terapia Intensiva. In base all'ultimo bollettino Covid si vede che in Campania i ricoverati in area non critica e degenza ordinaria sono 241 (+14 rispetto alla precedente rilevazione, su una capienza complessiva indicata dalla Regione in 3.160 posti letto tra strutture pubbliche e private); in Terapia Intensiva ci sono 20 persone (-1, su 656 posti tra disponibili e attivabili). La percentuale di occupazione, calcolata sulle rilevazioni quotidiane del ministero della Salute, è quindi del 6,10% per l'area non critica (su 3.511 posti letto disponibili in totale) e del 2,69% per la Rianimazione (su 744 posti tra attivi e attivabili).

28187 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni