Covid 19
9 Agosto 2022
15:02

Covid Campania, 4.112 contagi e 3 morti: bollettino di martedì 9 agosto 2022

Sono oltre 4mila i nuovi contagi da Covid in Campania nelle ultime 24 ore. Altri tre i decessi per Covid. Calano ancora i ricoveri in ospedale.
A cura di Giuseppe Cozzolino
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Sono 4.112 i nuovi casi positivi a Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 21.183 tamponi tra antigenici rapidi e molecolari analizzati nei laboratori della regione. Lo ha comunicato Palazzo Santa Lucia, nel consueto bollettino giornaliero sull'andamento pandemico regionale. Dei nuovi 4.112 positivi, sono 148 i casi emersi da 2.964 tamponi molecolari analizzati in laboratorio, mentre 3.964 persone positive sono emerse dalle analisi  18.219 tamponi antigenici rapidi. Il tasso di positività è in lieve rialzo, al 19,41% quotidiano (in aumento di quasi un punto percentuale rispetto a ieri, quando però il dato era condizionato dai consueti pochi tamponi analizzati nel fine settimana in tutta la Regione).

Sono invece tre i decessi, tutti nelle ultime 24 ore, dovute a Covid in Campania. Il dato complessivo ha ormai quasi raggiunto gli 11mila morti da inizio pandemia. Calano invece i ricoveri negli ospedali: sono 512 i ricoverati complessivi, ovvero 15 in meno rispetto a ventiquattro ore fa. Di questi, 25 (uno in più rispetto a ieri) sono ricoverati nei reparti di terapia intensiva, mentre 487 (sedici in meno rispetto all'ultima rilevazione) sono ricoverati nei reparti di degenza ordinaria. Questo invece il report dei posti letto occupati e disponibili su base regionale, come comunicato dalla Regione Campania nel consueto bollettino giornaliero:

  • Posti letto di terapia intensiva disponibili: 575
  • Posti letto di terapia intensiva occupati: 25 (+1)
  • Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)
  • Posti letto di degenza occupati: 487 (-16)
    (*) Posti letto Covid e Offerta privata.
31850 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni