Due docenti di una scuola media di Torre del Greco, nel Vesuviano, sono risultati positivi al coronavirus. Prima di loro era toccato ad un alunno della stessa scuola corallina: e così ora i componenti di tre classi della scuola media interessata sono ora in isolamento domiciliare, in attesa di ulteriori controlli da parte dell'ASL Napoli 3 Sud, competente per la provincia meridionale ed orientale di Napoli.

Scuole che, è bene ricordarlo, in Campania stanno chiudendo a breve distanza dalla riapertura. Già da giovedì, per l'allerta meteo, era scattata una prima serrata. Poi, era arrivata l'ordinanza di Vincenzo De Luca, che aveva di fatto ripristinato la didattica a distanza per alcuni tipi di scuole. Ma i controlli sono ovviamente continuati. Sempre a Torre del Greco, infatti, oltre ai due docenti di scuola media è risultata positiva anche una insegnante di scuola materna, anch'essa già chiusa nei giorni scorsi alla didattica in presenza. L'Asl Napoli 3 Sud sta monitorando la situazione anche in questo caso, cercando di ricostruire i contatti della donna. Convocati come da protocollo alunni e genitori per i test specifici del caso. I casi in città, intanto, continuano a crescere: 14 i nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore, uno dei quali in ospedale. Sono sei adesso i ricoverati di Torre del Greco in ospedale, con altri 72 in isolamento domiciliare perché positivi, per un totale di 78 casi in città. Da inizio pandemia, sono guarite 133 persone a fronte di 20 decessi a Torre del Greco. Nella giornata di ieri, oltre ai 14 positivi, sono stati analizzati altri 131 tamponi, fortunatamente tutti negativi.