Ad Ottaviano, popoloso comune vesuviano in provincia di Napoli, da domani, 11 agosto, sarà obbligatorio indossare le mascherine anche all'aperto di sera, dalle 19 del pomeriggio alle 6 del mattino successivo. Lo comunica su Facebook il sindaco Luca Capasso, dopo la scoperta in poche ore di 3 nuovi contagi da coronavirus. Si tratta di tre ragazzi, tornati ad Ottaviano dopo una vacanza fuori regione, le infezioni non risultano quindi collegate ai casi precedentemente riscontrati nel comune napoletano. La nuova ordinanza entrerà in vigore a partire da domani, prevede sanzioni fino a mille euro. Attualmente nella cittadina ci sono nove persone positive al virus Sars-Cov-2.

"L'Asl ci ha appena comunicato un altro contagio – ha scritto Capasso su Facebook – anche lui componente della comitiva di ragazzi che ha fatto le vacanze in un'altra regione. Era già in isolamento insieme alla famiglia ed era una notizia che in qualche modo ci aspettavamo. Domattina andrà in vigore l'ordinanza, che prevede l'obbligo dell'uso della mascherina anche all'aperto, dalle 19 alle 6 del giorno successivo. Ci saranno controlli e sanzioni fino a 1000 euro, mi raccomando per l'ennesima volta: prudenza e attenzione".

In tarda mattinata era stato lo stesso sindaco ad annunciare la positività dei primi due ragazzi della stessa comitiva. "È un dato preoccupante, inutile nasconderlo – aveva aggiunto – ed è preoccupante la positività di quelli che tornano dalle vacanze, per i quali è davvero complicato ricostruire la catena del contagio. Per questi motivi sto per emanare una ordinanza sull'obbligo della mascherina più restrittiva di quella regionale".