Sono 747 i nuovi casi di Covid-19 in Campania emersi dalle analisi di 6.743 tamponi nelle ultime 24 ore. Lo ha comunicato l'Unità di Crisi della Regione Campania con il consueto bollettino quotidiano diffuso alle 17 di oggi, lunedì 4 gennaio. Ieri erano stati 619 (di cui 572 asintomatici e 47 sintomatici) su 6.411 sottoposti ad analisi. Resta dunque stabile la curva del contagio in Campania. Dei nuovi casi, sono 78 i sintomatici contro 669 asintomatici. Ma cala ancora il numero di tamponi, che però non vede un calo della percentuale del rapporto di positività dei tamponi.

I nuovi decessi sono 31, che portano il totale a 2.942 persone decedute da inizio pandemia. Da registrare anche 1.044 nuovi guariti per un totale di 112.726 persone. I ricoverati in terapia intensiva sono invece 96 a fronte dei 1.377 nei reparti ordinari. In totale, da inizio pandemia, sono 193.165 i casi di coronavirus in Campania a fronte di 2.072.185 tamponi analizzati totali. Tamponi che però non riguardano i "singoli" casi testati, ma comprendono anche quelli ripetuti e di controllo sulle medesime persone.

Il bollettino dell'emergenza Covid in Campania al 4 gennaio 2021.
in foto: Il bollettino dell’emergenza Covid in Campania al 4 gennaio 2021.

La didattica in presenza ripartirà l'11 gennaio per quanto riguarda le scuole dell'infanzia e le prime due classi delle scuole primarie, come già accadeva prima della pausa natalizia. Lo ha comunicato l'Unità di Crisi della Regione Campania. A partire dal 18 gennaio, invece, inizieranno le valutazioni della curva epidemica per capire se sarà possibile riaprire alla didattica in presenza per tutte le classi della scuola primaria e, dal 25 gennaio, anche alle scuole secondarie di primo e secondo grado. Resta confermata, per tutti, la didattica a distanza a partire dal 7 gennaio per ogni ordine e grado.