Sono 688 i nuovi casi di Coronavirus che si sono registrati in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 7.425 tamponi analizzati: questi i dati contenuti nell'ultimo bollettino diramato, come avviene quotidianamente, dall'Unità di Crisi regionale, e relativo all'andamento della pandemia di Coronavirus in Campania alla mezzanotte precedente. Resta dunque stabile la curva del contagio in Campania. Nelle ultime 24 ore si sono registrati purtroppo anche 33 nuovi decessi (11 deceduti nelle ultime 48 ore e 22 deceduti in precedenza ma registrati​ ieri, in totale 2.975 dall'inizio della pandemia), mentre ancora un dato incoraggiante arriva dal numero di guariti, che nelle ultime 24 ore sono stati 1.792 (in totale 114.518). Da febbraio ad oggi, vale a dire dall'inizio della pandemia di Coronavirus, sono 193.853 le persone risultate positive in Campania, mentre sono 2.079.610 i tamponi analizzati.

La lenta ma graduale decrescita della curva del contagio da Coronavirus in Campania ha fatto diminuire di conseguenza anche la pressione sugli ospedali del territorio, che nel mese di ottobre e novembre si sono trovati in grande difficoltà nella gestione dei numerosi accessi causati dalla Covid-19. Come avviene ormai da qualche mese, nel bollettino dell'Unità di Crisi che viene diramato quotidianamente, viene indicata anche la situazione degli ospedali campani, nello specifico lo stato di occupazione dei posti letto nei reparti di terapia intensiva e in quelli di degenza ordinaria Covid. Ecco, di seguito, i dati contenuti nell'ultimo bollettino:

  • Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
  • Posti letto di terapia intensiva occupati: 97
  • Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (posti letto Covid e offerta privata)
  • Posti letto di degenza occupati: 1.372