924 CONDIVISIONI
Covid 19
9 Marzo 2021
16:20

Coronavirus Campania, 2.709 contagi e 45 morti: bollettino del 9 marzo 2021

Covid, in Campania altri 2.709 nuovi casi su 23.591 tamponi analizzati nelle ultime 24 ore. Altri 45 morti e 1.338 guariti. I ricoverati sono oltre 1.500 in tutta la regione. Il tasso di incisività è dell’11,48%, in leggero calo rispetto a ieri ma ancora saldamente sopra la soglia critica del 10%
A cura di Giuseppe Cozzolino
924 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Sono 2.709 i nuovi casi di Coronavirus in Campania, a fronte di 23.591 tamponi complessivi tra quelli molecolari ed antigenici rapidi analizzati nelle ultime 24 ore nei laboratori regionali. Torna a crescere, dunque, il numero di nuovi contagi, mentre è in leggero calo ma ancora alta l'incidenza: ieri il tasso di positività era schizzato al 14,42%, oggi è in leggero calo all'11,48%, perdendo così tre punti percentuali. Dei 2.709 nuovi casi positivi, 449 provengono dai test antigenici rapidi. Gli altri, tutti positivi a tampone molecolare, si dividono tra i 525 sintomatici ed i 1.735 asintomatici. I tamponi analizzati sono invece 23.591, di cui 5.093 antigenici rapidi.

Aumentano ancora i decessi: 45 quelli registrati nelle ultime 24 ore, che portano il totale a 4.550 morti da inizio pandemia. I nuovi guariti sono 1.338, con il totale che raggiunge quota 193.791 guariti complessivi. Nelle terapie intensive regionali ci sono 144 persone, oltre ad altre 1.444 persone nei reparti di degenza ordinaria, per un totale di 1.588 ricoverati in tutta la regione. In totale, sono 289.574 i casi positivi da inizio pandemia (di cui 8.978 identificati attraverso i test antigenici rapidi) su 3.126.088 tamponi processati (di cui 143.233 test rapidi antigenici).

Campania che intanto fa i conti con la zona rossa da ieri in vigore su tutto il territorio: scattata dunque la serrata per barbieri, parrucchieri e centri benessere in primis, ma anche per diversi negozi di beni non primari. Ufficializzate dal Governo anche la chiusura delle scuole ed il ritorno totale alla didattica a distanza dopo che già la regione Campania aveva ordinato lo stop due settimane fa, ma anche stop agli spostamenti non necessari compresi quelli all'interno del proprio comune.

924 CONDIVISIONI
31035 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni