Sono 2.068 i nuovi casi di Coronavirus in Campania a fronte di 20.766 tamponi analizzati. Questi i dati comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Campania nel consueto bollettino quotidiano. Il tasso di positività quotidiano è così del 9,95%, di nuovo pericolosamente vicino al 10%, la soglia sotto la quale era sceso appena ieri, quando i positiviti erano stati 2.045 ed il tasso di positività al 9,68%, dato più basso da giorni. I sintomatici del giorno sono ancora tantissimi: 703 in tutto, con altri 1.365 asintomatici. Si tratta di dati relativi ai soli tamponi molecolari.

Preoccupante il numero di morti, anche oggi altissimo: 62 i decessi registrati nelle ultime 24 ore, per un totale di 5.116 totali. I guariti del giorno sono 2.814, che portano il totale a 223.924 persone guarite da inizio pandemia. Sono 1.760 le persone ricoverate in Campania per Coronavirus: 184 sono nei reparti di terapia intensiva, altre 1.576 sono ricoverate invece nei reparti di degenza ordinaria.

La Regione Campania, intanto, ha comunicato i dati ufficiali sulle somministrazioni di vaccino: le prime dosi somministrate sono 488.318, le seconde dosi 229.872, per un totale di somministrazioni effettuate pari a 718.190 in tutto. "Si segnala inoltre", fa sapere Palazzo Santa Lucia, "che per quanto riguarda gli “over 80”, la percentuale dei vaccinati è del 60,7%, del personale del mondo della scuola, compreso quello delle università, è del 83,51%, quella delle forze dell’ordine del 79,4%", conclude la nota dell'Unità di Crisi. Palazzo Santa Lucia ha anche emanato una nuova ordinanza che prevede la riapertura, a determinate condizioni, dei mercati all'aria aperta.