1.930 CONDIVISIONI
Coronavirus
14 Gennaio 2021
16:54

Coronavirus Campania, 1.294 contagi e 41 morti: bollettino di giovedì 14 gennaio

Sono 1.294 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania. Altri 41 i morti, ad un passo dai 3.300 complessivi. Da inizio pandemia, sono 203.846 i cittadini campani risultati positivi, a fronte di 2.194.673 tamponi analizzati in tutto. Intanto, si entra nel vivo della campagna vaccinale: in arrivo la seconda dose per l’immunizzazione.
A cura di Giuseppe Cozzolino
1.930 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Sono 1.294 i nuovi contagi da Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore. Lo ha comunicato l'Unità di Crisi della Regione Campania, nel consueto bollettino quotidiano pubblicato nel pomeriggio di oggi, giovedì 14 gennaio. Numeri che sono tornati dunque a crescere anche nella regione campana, con 127 nuovi sintomatici e 1.167 asintomatici. I tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore sono stati 13.728 in tutto. Aumentano anche i decessi: altri 41 sono stati registrati nell'ultimo bollettino, portando il totale a 3.298 decessi totali da inizio pandemia. Calano i nuovi guariti: sono 760 i nuovi negativizzati al tampone da Coronavirus, con 127.766 guariti complessivi.

Non cresce come la curva del contagio, ma resta comunque ancora alto il dato relativo ai ricoveri in ospedale causati dal Coronavirus in Campania: nei reparti di terapia intensiva della regione ci sono 104 persone, che si aggiungono ai 1.365 nei reparti di degenza ordinaria. Complessivamente, da inizio pandemia sono 203.846 le persone che hanno contratto il Coronavirus in Campania, mentre i tamponi totali sono stati 2.194.673 in tutto. Intanto, entra nel vivo la campagna vaccinale: nei prossimi giorni verrà somministrata anche la seconda dose del vaccino che renderà immuni al Coronavirus. La riceveranno tutti coloro che hanno ricevuto la prima, a distanza di 21 giorni. Trascorsi altri 7-10 giorni, ci si potrà considerare immunizzati del tutto. De Luca ha invitato nelle scorse ore i cittadini a non abbassare la guardia e a non considerare la zona gialla come una sorta di "liberi tutti", altrimenti potrebbero essere necessarie nuove drastiche misure restrittive.

1.930 CONDIVISIONI
27003 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni