331 CONDIVISIONI
Covid 19
7 Novembre 2020
17:06

Coronavirus Campania, nel bollettino di sabato 7 novembre 4.309 positivi e 15 morti

Sono 4.309 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania su 22.696 tamponi analizzati nelle ultime 24 ore, secondo l’ultimo bollettino della Protezione Civile regionale di oggi, 7 novembre 2020, aggiornato alla mezzanotte di ieri. Sui 4.309 contagiati gli asintomatici sono 4.010, i sintomatici 299.
A cura di Pierluigi Frattasi
331 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Sono 4.309 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania su 22.696 tamponi analizzati nelle ultime 24 ore, secondo l'ultimo bollettino della Protezione Civile regionale di oggi, 7 novembre 2020, aggiornato alla mezzanotte di ieri. Sui 4.309 contagiati gli asintomatici sono 4.010, i sintomatici 299. Cala, quindi, il numero dei nuovi contagiati dalla Covid19 rispetto a ieri, quando si sono contati 4.508 contagi in tutta la Campania, record purtroppo da quando è iniziata la pandemia, lo scorso marzo, e in triste continuità con quelli dei giorni scorsi che hanno anche toccato e superato i 4mila contagi quotidiani. I tamponi realizzati, invece, oggi sono stati 22.696. Ieri, invece, erano stati analizzati 23.897 tamponi, e si sono registrati 40 morti. Il numero dei decessi totali è salito dai 796 di ieri agli 811 di oggi. Nel complesso , quindi, il totale dei positivi n Campania dall'inizio della pandemia sale a 82.318, su 1.097.897 tamponi analizzati. I guariti del giorno sono 984, che portano il totale dei guariti a 16.001.

I numeri dei ricoveri in Campania​

Ecco come sono ripartiti i ricoveri negli ospedali della Campania in base ai posti letto:

  • Posti letto di terapia intensiva disponibili: 590
  • Posti letto di terapia intensiva occupati: 179
  • Posti letto di degenza disponibili: 3.160
  • Posti letto di degenza occupati: 1.756

Le Asl campane stanno cercando di ampliare la disponibilità di posti letto, riconvertendo interi ospedali, come sta accadendo per il San Giovanni Bosco di Napoli, dove dal prossimo 11 novembre saranno pronti 40 posti di degenza dedicati Covid, o sfruttando soluzioni come quella annunciata per gli ospedali di Marcianise e Aversa, in provincia di Caserta, dove verrano allestite delle tensostrutture per ospitare temporaneamente i pazienti in modo da ridurre le attese e liberare i mezzi di soccorso che, in alternativa, sarebbero bloccati anche per ore davanti ai Pronto Soccorso.

Vertice al Ministero, Campania potrebbe diventare arancione

Al momento la Campania è zona gialla (rischio moderato) nella classificazione del ministero della Salute. Molti indicatori riferiscono della difficoltà della Campania nell'arginare il contagio, pur se classificata come zona gialla a rischio moderato. L'osservatorio indipendente Gimbe riferisce che la regione è prima in Italia per incremento percentuale di contagi Covid19 nella settimana tra il 28 ottobre e il 4 novembre. Un nuovo vertice al Ministero della Salute, guidato dal ministro Roberto Speranza, è previsto nelle prossime ore. Non è escluso che la classificazione della Campania possa cambiare a seguito dell'aggiornamento dei dati dei parametri utilizzati per classificare le regioni e che la Campania possa essere dichiarata area arancione, cosa che farebbe scattare il blocco degli spostamenti anche tra i Comuni, oltre ad altre restrizioni.

331 CONDIVISIONI
31841 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni