Sono 714 i nuovi casi di Coronavirus in Campania (di cui 26 casi identificati da test antigenici rapidi), a fronte di 7.758 tamponi analizzati (di cui 232 antigenici): questi i dati contenuti nel bollettino odierno diramato come di consueto dall'Unità di Crisi della Protezione Civile regionale sull'andamento della pandemia di Coronavirus sul territorio. Resta stabile, dunque, la curva del contagio in Campania, così come stabile è il tasso di positività (il rapporto tra tamponi positivi su quelli analizzati), che si mantiene al di sotto del 10 percento (9,2%, in aumento rispetto a ieri, che era del 7%). Nelle ultime 24 ore si registrano purtroppo ancora 25 morti (6 deceduti nelle ultime 48 ore e 19 deceduti in precedenza ma registrati​ ieri; sono 3.395 i decessi dall'inizio della pandemia), mentre si mantiene per fortuna alto il numero dei guariti, che sono 1.138 (dall'inizio della pandemia i guariti sono 131.806). In totale, da febbraio ad oggi, i casi di Coronavirus che si sono registrati in Campania sono 207.863 (di cui 156 antigenici), mentre i tamponi analizzati sono 2.245.559 (di cui 2.605 antigenici)​.

La riduzione dei contagi in Campania, nonostante questi siano ancora tanti, e la stabilizzazione della curva, ha fatto sì che si riducesse anche la pressione sul sistema sanitario rispetto agli scorsi mesi. I ricoveri negli ospedali della Campania sono diminuiti, anche se un lieve aumento dei casi negli ultimi giorni si accompagna anche a un aumento delle persone che hanno bisogni di ricorrere alle cure mediche in ospedale. Ecco, di seguito, come riportato quotidianamente nel bollettino dell'Unità di Crisi, lo stato dei ricoveri nei reparti di terapia intensiva e in quelli di degenza Covid ordinaria in Campania:

  • Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
  • Posti letto di terapia intensiva occupati: 94
  • Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (posti letto Covid e offerta privata)
  • Posti letto di degenza occupati: 1.448